Finals 2019 (G6): Toronto trema ma è festa, 4-2!!!

Steph Curry con la tripla della Gara7 nelle mani non va a segno e i Toronto Raptors conquistano il loro primo titolo della storia trascinati da Kawhi Leonard (MVP) ed un eroico VanVleet.

Golden State Warriors (#1) – Toronto Raptors (#2) 110-114 [W TOR 4-2]
GSW: Iguodala 22, Green 11 (19 rimb, 13 ass), Thompson 30, Curry 21, Cousins 12
TOR: Leonard 22, Siakam 26 (10 rimb), Lowry 26 (10 ass), VanVleet 22, Ibaka 15

I Toronto Raptors vincono per la terza volta all’Oracle Arena e portano a casa il loro primo titolo della storia con Kawhi Leonard MVP ma soprattutto Fred VanVleet decisivo nel 4° periodo, Raptors che piegano il cuore dei Warriors che anche questa volta hanno avuto la sfortuna dalla loro perdendo nel 3° quarto un indemoniato Thompson con Curry che manca la tripla della vittoria.
Kyle Lowry si dimentica subito del tiro sbagliato in Gara5 e piazza ben 21 punti (7/10 dal campo) nel primo tempo guidando i Raptors avanti solo 57-60 al riposo lungo toccando il +9 come massimo vantaggio, Golden State rimane in partita grazie ai 18 di Klay Thompson malgrado il 4/12 da 3 di squadra e i soli 9 punti dalla panchina contro i 20 dei canadesi.
A metà del 4° periodo Lowry commette un dubbioso fallo su Iguodala, l’ala dei Warriors fa (ancora) 0/2 per il -2 (70-72) ma il fallo di Lowry è il 4° personale e la uscita viene pagata cara, Golden State rientra e trova con un ispirato Iguodala il canestro del sorpasso sul 78-76 a 4’35” dalla fine della frazione. Thompson realizzerà altri 12 punti nel quarto ma il dramma è dietro l’angolo, subisce fallo in un tentativo di schiacciata a 2’22” ma cade male, si tiene il ginocchio sinistro e lascia il campo andando negli spogliatoi…uscendo neanche 30” per tirare i liberi (2/2) per il +5 (85-80). Thompson tornerà negli spogliatoi per non fare più ritorno (lascerà l’arena in stampelle) e le squadre entreranno negli ultimi 12’ sull’88-86 Golden State con anche Leonard a quota 4 falli.
La partita è tiratissima, tripla di VanVleet a 8’52” per il 91-91 e a 5’39” ancora VanVleet con 3 liberi sigla la parità sul 99-99, a 3’46” è sempre VanVleet l’uomo di Toronto con la tripla del 101-104 e poi Ibaka allunga sul 101-106 dopo un canestro su ribalzo offensivo a 3’03” dalla sirena.
Lowry pesca dal cilindro un clamoroso canestro per il +6 ma Green spara la bomba della speranza (105-108) a 1’55”, Siakam fa 1/2 dalla lunetta (105-109), Cousins va in lunetta lui ad 83” ma fa 1/2 per il nuovo -3 (105-108) ma DMC si rifà col layup del -1 (108-109) a 46” dopo che Leonard ha mancato la tripla de KO.
Possesso Raptors e Siakam si inventa in penetrazione un bellissimo floater per il 108-111, Cury subisce fallo a 18” e va in lunetta per il nuovo -1 (110-111), Lowry chiama Time-Out visto le difficoltà nella rimessa.
Follia Raptors, Leonard raddoppiato la passa a Green che a sua volta la perde cercando Siakam con un passaggio imprendibile, palla Warriors con 9” da giocare, si va da Curry che però manca la tripla della vittoria, nella lotta sulla palla vagante Green chiama un Time-Out che non ha, fallo tecnico e Game-Over.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B