Torneo Acropoli: Serbia beffa la Grecia all’OT!

La 29esima edizione del Torneo Dell’Acropoli si chiude col big match tra Grecia e Serbia che ha visto trionfare i serbi (senza Jokic) solo all’Overtime in un match bellissimo

Grecia – Serbia 80-85 OT
(19-17; 38-31; 57-52; 72-72)

GRE: Larentzaki 5, Koniaris 2, Athinaiou, Calathes 15, Bourousis 10, Papagiannis 4, Printezis 4, Vasilopoulos 3, Giannis 20, Thanasis 17, Mitoglu
All.Skourtopoulos

SRB: Simonovic 6, Bogdanovic 28, Bjelica 18, Raduljica 2, Bircevic, Milutinov 14, Micic 5, Guduric 7, Jovic 5, Marjanovic, Jokic DNP
All.Djordjevic

Quintetti
GRE: Calathes, Larentzaki, Giannis, Printezis, Bourousis
SRB: Jovic, Bogdanovic, Simonovic, Bjelica, Milutinov

RECAP

Pronti via e ancora una volta è Giannis-Show, lui e Calathes realizzano rispettivamente 9 (con la solita schiacciata in contropiede) e 7 punti nei primi 7’ portando la Grecia sul 16-13, a 2’47” dalla prima sirena problema all’impianto luminare di OAKA ma gli arbitri decidono di continuare.
Malgrado i fuochi d’artificio della stella dei Bucks la Serbia non si scompone, forza per 3 azioni consecutive i greci a tirare al filo dei 24”, Bogdanovic dice 8 e siamo sul 19-17 per i padroni di casa.

Secondo quarto che si apre con due fiammate greche, due triple firmate Bourousis e (ancora) Thanasis Antetokounmpo per il 25-17 dopo 60” di gioco! Fatta eccezione per le due fiammate citate prima l Serbia (senza Giannis in campo) costringe sistematicamente la Grecia a tiri forzati presi allo scadere dei 24”, Bogdanovic realizza 4 punti consecutivi e a metà frazione serbi sul -4 (27-23).
A 3’ dalla sirena dell’intervallo grave infortunio al ginocchio per Athinaiou scortato (in lacrime) in braccio negli spogliatoi.
Al riposo lungo sono 12 i punti per Bogdanovic ma a condurre le danze è la Grecia sul 38-31 con Thanasis top-scorer dei suoi con 11 punti.

Si torna in campo, c’è Giannis e subito subisce un fallo anti-sportivo (1/2) e poi piazza un gioco da 3 punti per il massimo vantaggio Grecia (45-35) dopo 2’15” di gioco, la stella dei Bucks realizza 7 punti nei primi 5’ ma la Serbia è sempre in scia sul 48-43.
A 3’44” Giannis stoppa dal nulla il tentativo di schiacciata di Bogdanovic, serbo che però sul capovolgimento farà abboccare il greco scippando due liberi per il 51-45.
Sul -4 Simonovic commette due ingenuità, fallo su Bourousis e tecnico per proteste, la Grecia ringrazierà con 3/3 dalla lunetta dell’ex Milano.
Alla sirena della terza frazione sempre i padroni di casa al comando ma la partita è tutta da vivere, 57-52 grazie ancora una volta ad una tripla (3^ di serata) di Thanasis Antetokounmpo salito a quota 14 punti.

Ultimo quarto, squadre stanche, tiri forzati da entrambe le parti e coach Skourtopoulos toglie Giannis dopo 15’ consecutivi sul punteggio di 61-57.
La Grecia è in rottura prolungata e a 3’ dalla fine torna a battere un colpo Bogdanovic con la tripla del -1 (64-63) e poi Bjelica in contropiede coact-to-coast sigla il primo vantaggio serbo a 2’42” per il 63-64!

Torna Giannis che serve Calathes per la tripla che NON va segno, la Serbia ha l’inerzia e Bogdanvic ancora da 3 per il +4 (63-67) a 1’51”, Giannis si fa scippare da Guduric ma rimedia con una pazzesca chase-down in rimonta evitando il -6, sul capovolgimento Calathes in lunetta per il -3 (65-67), Bjelica spara la bomba a 45” per il 64-72…ma non è finita!
La Grecia accorcia, si porta sul -3 con 2 liberi di Giannis, fallo sistematico su Micic ma il PG dell’Efes trema, 0/2 e sul capovolgimento quarta tripla per Thanasis che vale il pareggio con 12” da giocare facendo esplodere OAKA.
Ultimo possesso Serbia ma Bogdanovic forza il fade-away, primo ferro e OVERTIME!!!

OVERTIME
Botta-e-risposta senza esclusioni di colpi, tripla di Calathes, tripla di Bogdanovic e 75-77 Serbia dopo lo 0/2 di Thanasis, i serbi mantengono il sangue freddo; tripla di Bjelica dall’angolo per il +5 (80-75) ma poi appoggio di Larentzaki per il -3 a 2’20”.
Ultimi 100”, 78-80 ospiti e Bogdanovic lucra 2 liberi per il +4 (78-82) a 1’28”, Calathes risponde con la stessa moneta dopo aver quasi per palla, 80-82 a 61”

Momento chiave: sbaglia la tripla Bogdanovic allo scadere dei 24” ma cruciale rimbalzo offensivo di Guduric che poi subisce fallo da Giannis mentre sta tirando da 3, l’ex Fener non trema ed il suo 3/3 a 23″ chiuderà definitivamente i giochi sull’80-85.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B