LBA Players Focus 2019/20: Henri Drell

Giunti al quarto episodio di questa rubrica, analizzeremo la giovanissima ala piccola titolare di Pesaro, Henri Drell (19 anni).

CARRIERA

Nato a Tallinn il 25 aprile 2000, Drell inizia a giocare a basket nell’Audentes/Noortekoondis, salvo poi approdare alle giovanili del Bamberg. Lì si mette in mostra anche nel panorama europeo, dove viene considerato come uno dei migliori giocatori dell’intera Euroleague Next Generation. Fa vedere ottime cose pure all’NBA Global Camp di Treviso, suscitando grande interesse negli scout americani. Nella BBL disputa solamente tre partite, e successivamente viene ceduto in prestito al Baunach. Con questa società partecipa alla seconda lega tedesca, dove mantiene una media di più di 13 punti a serata, e si rivela uno dei migliori giovani del campionato. A partire dal 2016 fa costantemente parte delle selezioni nazionali estoni, e ha esordito nella squadra senior il 21 febbraio 2019 (realizzando 4 punti nella vittoria per 71-70 contro la Serbia). Nel 2018 è stato anche inserito nel primo quintetto della Division B degli europei U18.

DRELL A PESARO

Alla Vuelle ritroverà coach Perego, prima assistente e poi allenatore del Brose. In una squadra giovane come quella di quest’anno avrà molto spazio per mettersi in mostra e continuare il suo percorso di crescita. L’obiettivo di Pesaro sarà sicuramente la salvezza, e ciò alleggerirà la pressione e consentirà di lavorare più serenamente. Henri potrà garantire molti punti grazie ad un buon tiro ed una notevole capacità nel penetrare, ma rischierà di pagare la (naturale) inesperienza. L’estone ha firmato un contratto triennale, e sarà dunque una pedina fondamentale all’interno del progetto a lungo termine del club marchigiano.

GLI ALTRI FOCUS:
Jeremiah Wilson (Pallacanestro Cantù)
George King (Aquila Trento)
Nicola Akele (Vanoli Cremona)