Harden batte Paul, Warriors primo hurrà!

James Harden batte i Thunder nel giorno del ritorno di CP3, Warrioirs prima vittoria come per i Knicks, successi sudati per Sixers, Jazz e Spurs con bruvido finale.

REGULAR SEASON

Detroit Pistons – Indiana Pacers 96-94
DET: Drummond 18 (18 rimb), Kennard 14, Wood 19 (12 rimb), Rose 10, Brown 11
IND: Warren 19, Sabonis 21 (14 rimb), Brogdon 15 (11 ass)

Vittoria in rimonta e in volata dei Detroit Pistons contro i Pacers con Derrick Rose protagonista; a 100” dalla conclusione Indiana tocca il +4 (90-94) dopo una tripla di Warren ma prima Kennard gli risponde con la stessa moneta e poi a 28” D-Rose firma in penetrazione il sorpassi sul 95-94.
Indiana non segna più. Brogdon e Warren sbagliano due triple consecutive e Kennard dalla lunetta a 2” farà 1/2 per l +2 (96-94). Ultimo tiro sempre per Warren ma niente da fare.

New York Knicks – Chicago Bulls 105-98
NYK: Morris 10, Randle 13 (14 rimb), Robinson 10, Barrett 19 (15 rimb), Knox 14, Portis 28 (11 rimb)
CHI: Markkanen 18, Carter Jr. 20 (10 rimb), LaVine 21, Young 15

Primo successo stagionale per i New York Knicks che al MSG battono in rimonta i Bulls trascinati dalle doppie-doppie di RJ Barrett (19+15) e Bobby Portis (28+11); Chicago parte forte (33-15 dopo i primi 12’) ma NY non molla ed entra nell’ultimo quarto sul -8 (72-80), gli ospiti crollano di schianto e i Knicks e approfitteranno con 11 punti di Portis e un totale dominio sotto i ferri (20 rimbalzi a 7), il 4° quarto reciterà 33-18 Knicks.

Atlanta Hawks – Philadelphia 76ers 103-105
ATL: Hunter 14, Collins 16, Young 25, Fernando 11
PHI: Harris 13, Embid 36 (13 rimb), Richardson 14, Simmons 13

Joel Embiid dice 36+13 e i Sixers sbancano la Philips Arena di Atlanta contro un Trae Young da 7/20 dal campo; finale in volata sul 107-107 a 7” dalla conclusione dopo un tap-in di Collins su libero sbagliato da Young, capovolgimento di fronte e fallo dello stesso Collins su Embiid che dalla lunetta no tremerà per il 103-105 a 5”. Atlanta non ha più time-out e l’ultimo tiro finisce nelle mani di Vince Carter che però non troverà la tripla sulla sirena.

Toronto Raptors – Orlando Magic 104-95
TOR: Anunoby 12, Siama 24, Gasol 10, Lowry 26, VanVleet 14
ORL: Isaac 24, Fournier 18, Augustin 10, Fultz 13, Ross 11

Notte anni 90 a Toronto e i Raptors regalano ai loro tifosi il referto rosa battendo i Magic; a 4” dalla fine del 3° quarto fallo di Carter-William su VanVleet su tiro da 3, il 6° uomo prima realizza tutti e 3 i liberi per il 78-67 e poi aprirà l’ultima frazione con gioco da 3 punti per il +14 (81-67).
Orlando non si demoralizza, rimonta e trova pure il sorpassi sul 90-91 a 3’45” ma qui ecco la risposta di Kyle Lowry con 5 punti consecutivi seguii da un tiro di Siakam per il 97-91 a 1’57”, la ciliegina sulla torta sarà il 3/3 di Lowry a 1’28” per il 100-93.

Houston Rockets – Oklahoma City Thunder 116-112
HOU: Tucker 17, Capela 15, Harden 40, Westbrook 21 (12 rimb), Gordon 10
OKC: Gallinari 17, Adams 6 (12 rimb), Gilgeous-Alexander 22, Paul 15, Noel 15, Schroder 22

Chris Paul torna a Houston per la prima volta e James Harden gli spara 40 punti (21/22 dalla lunetta) coadiuvato da Westbrook quasi da Tripla-Doppia (21+12+9); grazie ad un 3° quarto da 39-18 (Harden 12 punti, Houston 60% dal campo) i Rockets ribaltano il -10 dell’intervallo ed entrano negli ultimi 12’ avanti sul 91-80!
La partita però rimane combattuta tanto che verrà risolta in volata, tripla cruciale di PJ Tucker per il 111-105 Houston a 54” dalla sirena finale, OKC ci proverà ma Harden dalla lunetta non sbaglierà nel valzer finale.

Milwaukee Bucks – Cleveland Cavaliers 129-112
MIL: Middleton 21, Antetokounmpo 14 (10 rimb), Lopez 14, Bledsoe 14, Connaughton 17, Hill 19
CLE: Osman 10, Love 15 (16 rimb), Thompson 17 (13 rimb), Sexton 18, Nance Jr. 15, Clarkson 17

Milwaukee manda 7 giocatori in doppia-cifra a referto nel successo contro i Cavs; Cleveland che lotta fino a 9’26” dalla fine, Garland sbaglia la tripla del potenziale -2 e Milwaukee non perdonerà, break di 9-2 chiuso con gioco da 3 punti di Lopez a 6’44” per il 104-93, da quel momento i padroni di casa non si gireranno più arrivando fino al +21.

New Orleans Pelicans – Golden State Warriors 123-134
NOP: Hart 12, Ingram 27 (10 rimb), Ball 12, Williams 16, Alexander-Walker 15, Hayes 19
GSW: Robinson 12, Green 16 (17 rimb, 10 ass), Poole 13, Curry 26 (11 ass), Lee 23 (11 rimb)

Steph Curry chiude con 26 punti e 11 assist, Tripla-Doppia per Draymond Green (16+17+10) e. Warriors si portano a casa il primo referto rosa dell’anno; match dominato dall’inizio alla fine da parte degli ospiti che al riposo lungo conducono 55-72 con Curry a quota 17 e altri tre giocatori in doppia-cifra, il tutto col 47% da 3 (9/19). Golden State arriverà anche sul +29.

San Antonio Spurs – Portland Trail Blazers 113-110
SAS: DeRozan 27, Aldridge 15, Forbes 14. White 21, Mills 12
POR: Hood 11, Tolliver 5 (10 rimb), McCollum 27, Lillard 28, Labissiere 10, Simons 10

Gran partita a San Antonio dove gli Spurs la scapano di misura con brivido finale prima parte forte Portland arrivando sul +19, San Antonio rimonta, gioca un superbo 3° quarto ed è lei che tocca il +19 (105-86) a 5’48” dalla fine della partita dopo un parziale di 6-0! Sembra fatta per i texani ma i Trail Blazers non mollano e in un amen piazzano un contro-break di 22-6 arrivando sul -1 (109-108) a 70”.
Gli speroni vanno da Derrick White, suo il floater del +3 e successivamente 2 liberi di Aldridge per il 113-110 a 40”. Nel finale non segnerà più nessuno con DeRozan che farà 0/2 dalla lunetta a 7” e Lillard che mancherà la tripla del pareggio.

Phoenix Suns – Utah Jazz 95-96
PHX: Oubre J.r 18, Baynes 12, Booker 21, Rubio 10 (10 rimb), Kaminsky 10, Carter 15
UTA: Bogdanovic 29, Gobert 15 (18 rimb), Mitchell 25

Anche i Jazz la scampano di misura e sulla sirena in quel di Phoenix; a 47” dalla conclusione tripla di Carter per il pareggio Suns (95-95), Mitchell perde palla, Oubre Jr. non lo punisce a 10” e beffa per i Suns arriverà il fallo di Devin Booker su Mitchell a tempo quasi scaduto. L’esterno dei Jazz metterà il primo e saggiamente sbaglierà il secondo facendo partire il cronometro e beffando i padroni di casa.

Sacramento Kings – Denver Nuggets 94-101
SAC: Barnes 12, Bjelica 12, Fox 20, Holmes 24 (13 rimb)
DEN: Barton 13, Jokic 9 (13 rimb), Harris 17, Murray 18, Plumlee 10

Denver suda più del previsto ma riesce ad aver la meglio su Kings nel finale; a 47” dalla conclusione Holmes porta i suoi sul -3 (92-95) ma Jamal Murray è di ghiaccio e segnerà il canestro del nuovo +5 (92-97) a 30”, Barnes accorcia ma ne finale Harris e Murray dalla lunetta non tremeranno.

Los Angeles Clippers – Charlotte Hornets 111-96
LAC: Leonard 30, Shamet 16, Williams 23, Harrell 19
CHA: Washington 11, Zeller 14 (13 rimb), Rozier 17, Graham 14 (12 ass), Biyombo 10, Monk 15

Nessun problema per i Clippers contro gli Hornets con 30 punti di Kawhi Leonard; match ucciso da due triple consecutive firmate Lou Williams e JaMychal Gren negli ultimi 49” del 3° quarto per i +12 (86-74), L.A che non si girerà più arrivando fino al +17.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B