Boston ci crede, Chicago e Houston brutti K.O!

Scritto da FMB  | 
Thomas vince a Detroit e Boston sogna 2 volte visto anche il K.O di Brooklyn, Chicago dolorosa sconfitta con Cleveland 2^ ufficiale, San Antonio fa un gran favore a Memphis Charlotte Hornets - Toronto Raptors 74-92 CHA: Walker 15, Mo Williams 10, Roberts 10 TOR: Hansbrough 12 (12 rimb), DeRozan 18, Vasquez 16, Williams 16, Johnson 11 Solo la matematica tiene ancora in vita i Charlotte Hornets, sconfitti in casa da Toronto e con i Playoffs che diventano un miraggio: canadesi al comando dall’inizio alla fine arrivando anche a a toccare il +29 (45-74). Orlando Magic - Chicago Bulls 105-103 ORL: Vucevic 22, Oladipo 23, Payton 17, Fournier 11, Dedmon 6 (11 rimb) CHI: Gasol 15, Noah 4 (11 rimb), Butler 19, Brooks 13, Gibson 15, Mirotioc 15 oladipowinner2_760_040815_0 Torna Derrick Rose (9 punti in 19’) ma i Chicago Bulls perdono ad Orlando all’ultimo secondo, una sconfitta da doppio taglio perché ufficialmente assegnano il 2° posto ai Cavs e perché adesso sono a pari record con i Toronto Raptors al 3°; il match lo decide all’ultima azione Victor Oladipo realizzando il layup del 105-103 con 1” da giocare, sulla rimessa Dunleavy poi perderà la palla. Philadelphia 76ers - Washington Wizards 90-119 PHI: Covington 27, Robinson 11 (12 rimb), Richardson 17 WAS: Pierce 10, Gortat 18, Beal 21, Sessions 19, Humprhies 12, Bynum 10, Seraphin 12 John Wall riposa e Washington archivia senza difficoltà i 76ers, primo tempo da 70 punti (70-54) con Marcin Gortat autore di 16 dei suoi 18 punti finali. Detroit Pistons - Boston Celtics 103-113 DET: Monroe 19 (10 rimb), Drummond 22 (14 rimb), Cadlwell-Pope 10, Jackson 21 (15 ass), Meeks 13, Prince 15 BOS: Bass 16, Bradley 11, Thomas 34, Crowder 17, Olynyk 12 Italian Job: Datome DNP Boston Celtics v Detroit PistonsIsaiah Thomas si carica sulle spalle i Celtics e li trascina ad un altro importante successo, battuti ed eliminati i Pistons dalla corsa Playoffs; incontro segnato e deciso negli ultimi 3’ del 3° quarto, sul +3 Boston (72-75) ecco il break di 16-2 con 8 punti del folletto col #4, da +3 a +17 (74-91), vantaggio amministrato fino alla fine. Brooklyn Nets - Atlanta Hawks 111-114 BKN: Johnson 21, Young 15 (11 rimb), Lopez 26 (10 rimb), Williams 10 (13 rimb), Bogdanovic 12, Jack 14 ATL: Carroll 19, Horford 24, Teague 15 (12 ass), Scott 20 Vittoria di misura dagli Hawks sul campo dei Nets con quest’ultimi che adesso si ritrovano a pari record con i Boston Celtics al 7°/8° posto; a 33” dalla sirena finale Brooklyn sona il colpaccio ma Carroll soffia un prezioso rimbalzo offensivo dal quale scaturirà la schiacciata di Al Horford per il contro-sorpasso sul 111-112 a 19”! In 16” prima Jack e e poi Bogdanovic sbaglieranno le triple del contro-sorpasso, Teague farà 2/2 dalla lunetta e Joe Jonson non riuscirà sulla sirena a pareggiare. New York Knicks - Indiana Pacers 86-102 NYK: Bargnani 15, Galloway 19, Hardaway Jr. 12, Acy 12, Smith 12 IND: West 11, Hibbert 11 (11 rimb), Miles 13. George 10, Scola 11 Italian Job: Bargnani 15 pt (3/9, 2/2, 3/3), 6 rimb (1 off), 3 ass, 1 rec, 2 perse in 25’ Indiana batte New York e raggiunge Miami al 9° posto a sole 1.0 gare dalla coppia Boston-Brooklyn; match senza storia con gli ospiti avanti di 28 (55-83) sulla sirena del 3° quarto, 10 punti in 15’ per Paul George. Memphis Grizzlies - New Orleans Pelicans 110-74 MEM: Green 15, Randolph 15 (13 rimb), Gasol 15, Conley 10, Carter 10, Udridh 14, Koufos 9 (11 rimb) NOP: Pondexter 11, Davis 12, Evans 10, Cunningham 1 (10 rimb) I Memphis Grizzlies non fanno sconti a nessuno, battono i Pelicans e tornano al 2° posto ad Ovest a pari record con gli Houston Rockets, idem New Orleans con OKC per l’8° posto; partita anche qui senza storia, i Grizzlies impongono subito il loro gioco e ad inizio 3° quarto toccano il +22 (60-38), arriveranno anche sul +32 (89-57) Milwaukee Bucks - Cleveland Cavaliers 99-104 MIL: Pachulia 19 (10 rimb), Middleton 16, Carter-Williams 30, Mayo 11 CLE: James 21, Love 16, Smith 12, Irving 27, Thompson 11 (10 rimb) Cleveland Cavaliers v Milwaukee BucksPer togliersi ogni dubbio e sigillare definitivamente il 2° posto ad East LeBron James gioca a Milwaukee e Cleveland vince chiudendo il discorso; proprio il “Chosen One” decide l’incontro, sua la tripla a 14” dalla fine che vale il +5 (97-102), nel finale Irving farà 2/2 per confermare il +5 finale. San Antonio Spurs - Houston Rockets 110-98 SAS: Leonard 20, Duncan 6 (10 rimb), Baynes 8 (12 rimb), Green 10, Parker 27, Diaw 15, Ginobili 13 HOU: Ariza 19, Howard 16 (11 rimb), Harden 22, Smith 13 Italian Job: Belinelli DNP 786_1474489_206789San Antonio spazza via anche Houston per la 9^ vittoria consecutiva che li porta a pari record con i Los Angeles Clippers; dopo un primo tempo combattuto (57-53) i campioni in carica cambiano marcia nella ripresa, toccano subito la doppia-cifra di vantaggio e a cavallo tra il 3° e 4° periodo scappano sul +19 (92-73). Denver Nuggets - Los Angeles Lakers 119-101 DEN: Gallinari 27, Faried 29 (11 rimb), Foye 12, Lawson 16 LAL: Kelly 17, Brown 11, Clarkson 21, Davis 15 812 rimb), Buycks 15, Sacre 10 Italian Job: Gallinari 27 pt (2/5, 7/14, 2/4), 7 rimb (1 off), 4 ass, 2 perse, 2 stop Los Angeles Lakers v Denver NuggetsDanilo Gallinari spara 7/14 da 3 chiudendo con 27 punti e il referto rosa con la vittoria dei Nuggets sui Lakers; Kenneth Faried ne realizza 29 con 14 di questi nel decisivo 3° quarto (35-17) che ha dato il +22 (93-71) Nuggets. Utah Jazz - Sacramento Kings 103-91 UTA: Favors 18 (11 rimb), Gobert 12 (10 rimb), Hood 20, Exum 12, Burke 11, Ingles 10 SAC: Casspi 16, Landry 16, Thompson 12 (11 rimb), Williams 14 Senza DeMarcus Cousins e Rudy Gay sacramento pere in rimonta contro gli Utah Jazz di uno scatenato Rodney Hood (20 punti); decisivo il break in apertura di 4° periodo di 18-5 che ha dato il +15 (78-93). Da segnalare il primo canestro di Sim Bhullar. Dallas Mavericks - Phoenix Suns 107-104 DAL: Nowitzki 19, Chandler 12 (23 rimb), Ellis 20, Rondo 12, Stoudemire 10, Harris 12 PHX: Marcus Morris 12 (10 rimb), Markieff Morris 19, Bledsoe 14, Green 30, Warren 10 Successo interno di misura per i Dallas Mavericks a Phoenix che non cambia la loro posizione (#7) nella Western Conference; Tucker porta sul -2 i Suns (106-104) con 16” da giocare, Dirk Nowitzki va in lunetta ma stavolta non è gelide, 1/2 con l’ultima chance per Phoenix ma prima Markieff Morris, poi Bledsoe non riusciranno a buttarla dentro. Ci sarà anche un ultima azione perché Rondo la perderà a a 3” dalla fina ma Markieff non troverà il bersaglio. Portland Trail Blazers - Minnesota Timberwolves 116-91 POR: Batum 11, Aldridge 24 (13 rimb), Lopez 18, Lillard 17, McCollum 13, Leonard 6 (10 rimb) MIN:Wiggins 29, Martin 17, LaVine 18, Budinger 12 Ai Portland Trail Blazers bastano i primi 24’ per sistemare la pratica Minnesota; 55-36 all’intervallo cin LaMarcus Aldridge autore di 18 dei suoi 24 punti finali.

STANDINGS

Schermata 2015-04-09 alle 08.42.54


💬 Commenti