Rivincita Warriors, Wade strepitoso, ok OKC!

Scritto da FMB  | 
Golden State annichilisce Atlanta prendendosi la sua rivincita, Wade favoloso in volata contro Portland, Westbrook bate Boston, facile Cleveland, bene Phila e Chicago! Cleveland Cavaliers - Brooklyn Nets 117-92 CLE: James 16, Love 10 (11 rimb), Kozgov 17, Smith 17, Irving 12 (10 ass), Thompson 10, Shumpert 10 BKN: Lopez 10, Brown 10, Williams 20, Bogdanovic 12, Jack 11, Plumlee 10 Brooklyn Nets v Cleveland Cavaliers Torna Kevin Love e Cleveland asfalta i Nets mandando 7 giocatori in doppia-cifra a referto; la partita cambia nel 2° quarto, J.R Smith realizza 14 punti (4 triple) dei suoi 17 finali in una frazione dominata 36-21 che ha permesso ai Cavs di chiudere avanti 59-47 i primi 24’, nella ripresa la banda di coach Blatt archivierà la partita.   Philadelphia 76ers - Detroit Pistons 94-83 PHI: Noel 11, Richardson 14, Smith 15, Grat 10, Robinson 12 DET: Caldwell-Pope 20, Drummond 9 (14 rimb), Jackson 11 (11 rimb, 10 ass) Reggie Jackson piazza la tripla-doppia a (11+11+10) ma Detroit perde a Philadelphia; a metà del 4° quarto i Pistons si fanno sotto sul -6 (78-72) ma Phila in 4’ chiude la partita, break di 9-0 chiuso da una bomba di J-Rich per il +15 (87-72). Miami Heat - Portland Trail Blazers 108-104 MIA: Deng 24, Whiteside 12 (10 rimb), Wade 32, Dragic 20 (11 ass) POR: Aldridge 34 (12 rimb), Afflalo 15, Lillard 17 Portland Trail Blazers v Miami HeatSecondo trentello consecutivo per Dwyane Wade e Miami batte anche Portland raggiungendo momentaneamente il 7° posto ad East; vittoria in volata per gli Heat,a 52” Portland è avanti 102-104 grazie ad un jumper di Aldridge ma ecco “Flash”! Wade realizza gli ultimi 6 punti della partita , decisiva l’infrazione di campo commessa dagli ospiti a 11” sul +2 Miami (106-104), D-Wade chiuderà dalla lunetta. Toronto Raptors - Minnesota Timberwolves 105-100 TOR: Ross 15, Valanciunas 15 (15 rimb), DeRozan 21, Patterson 14, Vasquez 11 MIN: Wiggins 15, Martin 37, Budinger 19 Faticano ma alla fine i Raptors battono i T-Wolves con DeMar DeRozan trascinatore; anche qui ultimi 100” di fuoco, Kevin Martin sbaglia il tiro del possibile pareggio a quota 98 a 2’03” dalla conclusione, Toronto risponderà per le rime con DeRozan, Williams e tripla di Vasquez per il +7 (104-98) a 55”. Negli ultimi 48” nessuna delle due segnerà più con Minnesota che sprecherà le chance di rimonta. Chicago Bulls - Indiana Pacers 103-86 CHI: Dunleavy 21, Gasol 19 812 rimb), Noah 6 (14 rimb), Snell 14, Brooks 13, Mirotic 25 IND: S.Hill 13, Hibbert 12, Miles 10, G.Hill 10, Stuckey 11, Scola 10 Indiana Pacers v Chicago BullsGrande vittoria dei Bulls che battono gli acerrimi rivali di Indiana grazie al duo spagnolo Gasol-Mirotic; Mike Dunleavy realizza 19 dei suoi 21 punti nel primo tempo aiutando i suoi ad andare al riposo lungo avanti 51-41, nella seconda metà di partita si scatena Mirotic (solo 3 punti nei primi 24’)! Indiana non riuscirà mai ad andare oltre il -3, il break che chiude definitivamente le danze arriva a metà del 4° periodo, un 12-2 per il +16 (98-82) a 2’12” dalla fine. Milwaukee Bucks - San Antonio Spurs 103-114 MIL: Antetokounmpo 19, Ilyasova 17, Pachulia 10, Middleton 15, Carter-Williams 11, Bayless 12 SAS: Duncan 19, Leoanrd 14, Green 20, Parker 15, Diaw 18, Belinelli 11 Italian Job: Belinelli 11 pt (0/3, 2/6, 5/5), 2 rimb, 1 ass, 1 persa in 24’ Tornano a vincere gli Spurs espugnando Milwaukee con i 20 punti di Danny Green; San Antonio chiude avanti di 9 il primo tempo (54-63) ed apre la ripresa con un parziale di 13-3 per il +19 (57-76) senza più girarsi indietro. Oklahoma City Thunder - Boston Celtics 122-118 OKC: Kanter 22 (10 rimb), Adams 14 (13 rimb), Westbrook 36 (10 ass), Morrow 20, Augustin 10 BOS: Bass 20, Turner 8 (10 ass), Zeller 12, Bradley 13, Smart 25, Crowder 11, Olynyk 20 Italian Job: Datome (0/1 da 3) in 3’ 201503182121768883936Russell Westbrook risponde ad Anthony Davis scrivendone 36 a referto nel successo interno contro i Celtics; il #0 realizza 10 punti nel 4° periodo e tutti e 10 negli ultimi 73” di partita compreso l’8/8 ai liberi che ha permesso ai suoi di difendere il vantaggio acquisito durante la partita e respingendo l’assalto finale di Boston. Dallas Mavericks - Orlando Magic 107-102 DAL: Nowitzki 25, Ellis 21, Rondo 9 (11 ass), Viallenueva 10, Harris 12 ORL: Harkless 18, Frye 11, Vucevic 12, Oladipo 19, Payton 15 (10 rimb, 12 ass) Dallas supera i Magic e la tripla-doppia di Elfrid Payton malgrado il relax dell’ultimo quarto; i texani entrano nell’ultimo quarto di gioco avanti 86-70, alzano però le mani da manubrio e a 17” dalla conclusione Orlando è sul -2 (104-102)! Devin Harris va in lunetta, fa 1/2 per il +3 ma Channing Frye non riuscirà a segnare la tripla del possibile pareggio, Aminu chiuderà i giochi com un 2/2 per il 107-102 finale. Sacramento Kings - Los Angeles Clippers 105-116 SAC: Gay 23, Thompson 12, Stauskas 13, Evans 8 (11 rimb), Miller 16, Williams 11 LAC: Turkoglu 19, Griffin 19 (10 rimb), Jordan 6 (15 rimb), Paul 30 (11 ass) Chris Paul e il redivivo Hedo Turkoglu trascinano i Clippers al successo sul campo dei Kings (senza Cousins); match equilibrato che viene segnato da un parziale di 15-4 ad inizio 4° periodo per il +12 Clippers (90-102) con 5’30” da giocare, nel break triple per Turkoglu, Paul e Redick. Golden State Warriors - Atlanta Hawks 114-95 GSW: Barnes 25, Green 18, Bogut (14 rimb), Curry 16 (12 ass), Iguodala 21, Barbosa 13 ATL: Carroll 16 (12 rimb), Millsap 16, Teague 12, Mack 10 Atlanta Hawks v Golden State WarriorsLa rivincita tra le prime della classe stavolta va ai Golden State Warriors trascinati dal solito Stephen Curry e dal duo Barnes-Iguodala; i Warriors vanno al riposo lungo sul 59-57 e nel 3° quarto uccideranno la partita, Atlanta arriva sul -8 (69-61) a 4’55” dalla conclusione della frazione ma segnerà solo 3 punti da quel momento subendone 14 per il +19 Warriors (83-64). Utah Jazz - Washington Wizards 84-88 UTA: Haywdr 26, Favors 16, Gobert 9 (14 rimb), Burke 14 WAS: Pierce 18, Wall 24 John Wall guida Washington alla 5^ vittoria consecutiva vincendo sull’ostico campo degli Utah Jazz; Washington che suda freddo a 11” dalla fine quando, sul +2 (84-86) e palla, Wall la perde ma per sua fortuna Gordon Hayward non segnerà la bomba che darebbe valsa il sorpasso, il #2 si farà perdonare con un 2/2 finale.

💬 Commenti