Bulls e Cavaliers e di personalità, Miami corsara!

Scritto da FMB  | 
Notte con 13 partite con ben 12 vittorie in trasferta come quella di Cleveland a Memphis, Miami a Boston e Chicago a Toronto, Hill stende Washington nel finale, brivido Rockets! Charlotte Hornets - Brooklyn Nets 88-91 CHA: Jefferson 23 (10 rimb), Kidd-Gilchrist 6 (10 rimb), Henderson 23, Walker 11 BKN: Young 11, Lopez 34 (10 rimb), Williams 10 (14 ass), Anderson 13 I Brooklyn Nets vincono di misura a Charlotte e tornano in piena corsa per l’8° posto ad East a sole 0.5 gare dai Boston Celtics; finale incandescente col punteggio sull’85-85 a 36” dalla fine, Lopez segna il canestro del +2 a 23”, Walker cerca di replicare ma il suo layup non andrà a segno a 17” con Deron Williams che dalla lumetta allungherà sul +4 (85-89) a 13”! Non è finita, perché Lopez perde palla a 3” con i suoi sul +3 (88-91) ma il lungo dei Nets di rifarà riconquistandola nel finale. New York Knicks - Los Angeles Clippers 90-111 NYK: Thomas 14, Galloway 11, Early 18, Ledo 12 LAC: Barnes 11, Griffin 14, Jordan 14 (10 rimb), Paul 11 (16 ass), Redick 17, Rivers 21 Italian Job: Bargnani 6 pt (2/6, 0/1, 2/2), 1 rimb in 19’ Passeggiata salutare per i Los Angeles Clippers in quel di New York con 6 giocatori on doppia-cifra e CP3 autore di 16 assist; match già finito al riposo lungo con L.A avanti 33-63, Paul 12 assist su 16 finali! Orlando Magic - Atlanta Hawks 83-95 ORL: Harris 14, Vucevic 16 (12 rimb), Oladipo 16, Payton 19, Nicholson 11 ATL: Carroll 11, Millsap 25 (11 rimb), Horford 10, Korver 13, Schroder 11 Atlanta vince in rimonta e con un ottimo 4° periodo ad Orlandp grazie alla difesa e ai Jeff Teague; Magic che entrano nell’ultima frazione avanti 71-68 ma nei successivi 12’ tireranno 4/16 dal campo con ben 7 palle perse, gli Hawks 11/20 con 5 bombe a segno, 12-17 il parziale del 4° periodo e vittoria per i falchi. Washington Wizards- Indiana Pacers 101-103 WAS: Nene 10, Gortat 16, Wall 34, Butler 10 IND: S.Hill 13, West 10 (11 rimb), Miles 16, G.Hill 29, Rudez 11, Watson 11 786_1465397_231115 George Hill atte da solo allo scadere i Washington Wizards ed Indiana è più che mai viva nella corsa Playoffs con lo stesso record dei Celtics all’8° posto; a 11” dalla fine John Wall pareggia con la tripla del 101-101, Hill non ci pensa due volte, si butta dentro e segna il layup del vantaggio ma lasciando 2” sul cronometro. Washington si affiderà a Rasual Butler che però non segnerà sulla sirena. Toronto Raptors - Chicago Bulls 103-116 TOR: Ross 16, A.Johnson 8 (11 rimb), Valanciunas 8 (12 rimb), DeRozan 20, Lowry 22, Williams 18 CHI: Gasol 18, Butler 23, Brooks 16, Mirotic 15, Snell 17 Chicago Bulls v Toronto RaptorsI Bulls espugnano Toronto rifilando lo “sweep” stagionale ai Raptors e allungando di 1.5 gare proprio sui canadesi nella lotta al 3° posto ad East; anche qui 4° periodo fatale per i padroni di casa, Chicago chiude il 3° periodo con la bomba di Tony Snell che vale il -5 (82-77), nell’ultima frazione gli uomini di Thibodeau tireranno col 75% dal campo (15/20) contro il 33% degli avversari con nel autore di 9 dei suoi 17 punti finali. Parziale sui 12’ di 21-39 e partita finita. Boston Celtics - Miami Heat 86-93 BOS: Zeller 10, Bradley 12, Crowder 16, Pressey 11 MIA: Deng 15, Walker 12, Haslem 12 (12 rimb), Dragic 22, Johnson 12 Italian Job: Datome 6 pt (0/1, 2/2 da 3), 2 rimb in 11’ Miami Heat v Boston CelticsSenza Dwyane Wade e Hassan Whiteside i Miami Heat portano a casa un preziosissimo referto rosa vincendo al Garden di Boston e staccandosi dall’8° posto con adesso 2.0 gare di vantaggio; Goran Dragic realizza 17 dei suoi 22 punti nel primo tempo trascinando i suoi sul +17 (40-57), Miami toccherà anche il +20 nella ripresa ma Boston non molla! A 2’ dalla fine i verdi arrivano fino al -6 (83-89) ma non segneranno più 100” abbondanti. Memphis Grizzlies - Cleveland Cavaliers 89-111 MEM: Gasol 18, Conley 10, Green 11, Udrih 15 CLE: James 20, Love 22 (10 rimb), Mozgov 14, Smith 13, Irving 24 150325-clemem-15Cleveland risponde a Chicago con autorità andando a vincere al FedEx Forum di Memphis con i “Three Lands” rei di 66 punti; match senza storia dall’inizio alla fine, dopo 3 quarti Cavaliers in totale controllo sul 66-91 con Irving reo di tutti i suoi 24 punti e il 53% dal tiro contro il 41% dei padroni di casa che non hanno avuto il solito contributo da Zach Randolph (2/8 dal campo in 20’). Minnesota Timberwolves - Los Angeles Lakers 99-101 OT MIN: Wiggins 27, Dieng 10, LaVine 18, Businger 22 LAL: Kelly 11, Black 11, Clarkson 20, Lin 19, Davis 14 Jordan Clarkson si carica sulle spalle i Lakers e li trascina al successo a Minnesota dopo un tempo supplementare; Chase Budinger pareggia a 6” dalla fine dei regolamentari con la tripla del 90-90 con Ryan Kelly che sbaglierà l’ultimo tiro. Nell’overtime Clarkson realizza 8 punti su 11 di squadra compresi i 2 liberi a 3 decimi dalla fine che hanno dato la vittoria! Liberi che sono arrivati dopo luna palla conquistata successiva ad stoppata subita da Ellington da parte di Wiggins a 1”. New Orleans Pelicans - Houston Rockets 93-95 NOP: Pondexter 10, Davis 24 (14 rimb), Evans 28 HOU: Ariza 22, Motiejunas 21, Harden 25 (10 ass) Dwight Howard torna dopo 26 gare di assenza, chiude con 4 punti e 7 rimbalzi ma Houston vince di misura a New Orleans; finale concitato, James Harden fa 1/2 dalla lunetta a 3” dalla fine per il +3 Houston, Gordon viene invitato in lunetta con 1” da giocare, segna il primo, sbaglia deliberatamente il secondo per il rimbalzo che arriva (Cunningham) ma Tyreke Evans non riuscirà sulla sirena a segnare il jumper del pareggio. Denver Nuggets - Philadelphia 76ers 85-99 DEN: Chandler 16, Laeson 19, Nelson 12 PHI: Noel 14 (15 rimb), Canaan 15, Covington 25 Italian Job: Gallinari 8 pt (2/5, 1/5, 1/2), 5 rimb, 2 ass, 2 rec, 2 perse in 31’ Robert Covington eguaglia il suo career-high con 25 punti e trascina i Sixers ad una bella vittoria a casa dei Nuggets: la partita c’è per 3 quarti in quanto le squadre entrano nell’ultima frazione sul 76-72 Nuggets, poi i padroni di casa andranno nel più totale pallone! L’ultimo quarto reciterà 9-27 per Phila che tirerà 8/20 contro il 4/22 di Denver! Utah Jazz - Portland Trail Blazers 89-92 UTA: Favors 26 (13 rimb), Gobert 12 (10 rimb), Burke 22, Ingles 10 POR: Aldridge 19, Lillard 23 (12 rimb), Wright 15 Torna LaMarcus Aldridge e Portland vince in rimonta a Salt Lake City; a 69” dalla fine il vantaggio dei Jazz dal +10 è di solo un punto (88-87) dopo il canestro di Burke che sarà anche l’ultimo della partita, Portland chiuderà gli ultimi 60” con un mini-parziale di 5-2 rischiando sulla sirena. San Antonio Spurs - Oklahoma City Thunder 130-91 SAS: Leonard 14, Duncan 16, Green 10, Parker 21, Diaw 19, Mills 11, Ayres 10 OKC: Kanter 16 (10 rimb), Waiters 14, Westbrook 16 Italian Job: Belinelli 6 pt (0/1, 2/3 da 3), 4 rimb (1 off), 2 ass, 2 perse in 18’ Oklahoma City Thunder v San Antonio SpursUnica vittoria casalinga della notte firmata dai San Antonio Spurs che hanno asfaltato i Thunder di Russell Westbrook; OKC sta a contato solo nei primi 12’ (32-38) prima di subire un 2° periodo da 39-22 e finire all’intervallo sotto 71-50 con tanto di buzzer-beater di Kawhi Leonard da 3! Spurs che al riposo lungo avevano già ben 4 giocatori in doppia-cifra. Phoenix Suns - Sacramento Kings 99-108 PHX: Marcus Morris 19, Markieff Morris 24, Tucker 3 (11 rimb), Bledsoe 19, Goodwin 15 SAC: Casspi 10, Gay 14, Cousins 24 (11 rimb), McLemore 12, McCallum 14, Willism 12, Stauskas 13 Quarta vittoria consecutiva per i Kings guidati dal solito DeMarcus Cousins (24+11); il match cambia negli ultimi 4’ del 3° quarto, break di 11-2 Kings per il +13 (70-83), Phoenix non riuscirà a rimontare.

STANDINGS

Schermata 2015-03-26 alle 08.51.35


💬 Commenti