Datome c'è ancora, Davis 43, Golden State per 50!

Scritto da FMB  | 
Datome ne realizza 13 nel successo dei Celtics a Miami, derby italiano a Gallinari, Golden State vince la 50esima, bene Memphis in rimonta, facile Atlanta, Davis career-high da 43! Charlotte Hornets - Washington Wizards 69-95 CHA: Jefferson 14, Mo Williams 19, Stephenson 12 WAS: Gortat 20, Beal 14, Wall 15, Seraphin 12 Washington domina a domicilio i Charlotte Hornets in un match a senso unico; i capitolini si impongono subito nei primi 12’ scappando sul 21-36 con John Wall autore di 11 dei suoi 15 punti finali, Charlotte non rientrerà più in partita e nell’ultimo quarto realizzerà appena 3 canestri dal campo. Atlanta Hawks - Sacramento Kings 130-105 ATL: Carroll 20, Millsap 13, Horford 18, Korver 20, Teague 18 (13 ass), Schroder 12 SAC: Gay 23, Cousins 12 (14 rimb), McLemore 12, McCallum 15, Stauskas 10 Stesso copione di Charlotte anche ad Atlanta dove gli Hawks hanno archiviato i Kings in modo veloce ed indolore; all’intervallo la partita è già in cassaforte per i falchi avanti 76-54 con già 4 giocatori in doppi-cifra e DeMarre Carroll autore di 20 punti che poi saranno quelli con cui chiuderà la partita, impressionante il 12/19 da 3 punti (Korver 4/6), chiuderanno con 20 per il record di franchigia Miami Heat - Boston Celtics 90-100 MIA: Deng 11, Wade 34, Chalmers 12, Beasley 14 BOS: Bass 14, Thomas 25, Olynyk 10, Datome 13 Italian Job: Datome 13 pt (5/7, 1/2 da 3), 3 rimb (1 off) in 20’ ck2f2812 Seconda partita consecutiva in doppia-cifra per Gigi Datome (13 punti in 20’) ma stavolta Boston vince a casa di Dwyane Wade col solito Isaiah Thomas protagonista; a 3’59” dalla conclusione Wade porta Miami sul -6 (84-90), Thomas decide di caricarsi Boston sulle spalle e realizzerà 8 punti consecutivi portando il vantaggio dal +6 al +11 (87-98) a 97” dalla conclusione! Chicago Bulls - Memphis Grizzlies 91-101 CHI: Gasol 13 (11 rimb), Snell 21, Brooks 15, Mirotic 18 MEM: Green 19, Randolph 16, Gasol 23, Allen 11 201503092108761204079I Memphis Grizzlies escono alla distanza, rimontano e battono i Bulls con Marc Gasol trascinatore; a 5’58” dalla conclusione dell’incontro Tony Snell spara la tripla del +4 (88-84), Memphis reagirà chiudendo la partita con un parziale di 17-3 lasciando i Bulls senza canestri dal campo per ben 4’ abbondanti. Milwaukee Bucks - New Orleans Pelicans 103-114 MIL: Antetokounmpo 29, Middleton 17, Carter-Williams 25 NOP: Davis 43 (10 rimb), Gordon 16, Evans 13, Cole 11 Schermata 2015-03-10 alle 08.38.22Anthony Davis pareggia il suo career-high a quota 43 punti e New Orleans vince a Milwaukee rimanendo in scia a Westbrook; match tirato e decido negli ultimi 3’, Milwaukee è avanti 101-100 ma Davis è incontenibile, segna i primi 8 punti del parziale finale i 14-2 Pelicans con Milwaukee che non segnerà più negli ultimi 2’11”. Denver Nuggets - New York Knicks 106-78 DEN: Chandler 17, Faried 19 (11 rimb), Lawson 14, Barton 17 NYK: Bargnani 12, Shved 19, Galloway 14, Early 10 Italian Job: Gallinari (DEN) 9 pt (02/2, 3/5 da 3), 2 rimb, 1 ass in 18’ / Bargnani (NYK) 12 pt (3/13, 1/1, 3/4), 7 rimb (3 off), 1 ass, 1 persa in 23’ Pura formalità per i Denver Nuggets contro i New York Knicks con Gallinari e Bargnani impalpabili sul match; dopo un 1° quarto chiuso sul 25-25 i Nuggets sono scappati via con un 2° quarto da 30-15 seguir da un 3° da 36-19 per il +32 (91-59). Phoenix Suns - Golden State Warriors 80-98 PHX: Len 10 (11 rimb), Knight 13, Bledsoe 19, Warren 11 GSW: Green 11 (10 rimb), Thompson 25, Curry 36 Golden State Warriors v Phoenix SunsAllo US Airways Center di Phoenix Stephen Curry chiude con 36 punti regalando la vittoria n°50 in stagione ai Warriors; primi 24’ equilibrati che si chiudono sul 46-46, nel 3° quarto Curry ne spara a referto 10, Phoenix tirerà col 20% e i Warriors scapperanno sul +15 (61-76) e non si gireranno più indietro. Los Angeles Clippers - Minnesota Timberwolves 89-76 LAC: Barnes 13, Jordan 20 (17 rimb), Redick 26, Rivers 13, Paul 2 (15 ass) MIN: Wiggins 11, Payne 16 (15 rimb), Pekovic 12 (10 rimb), Martin 10, Rubio 2 (12 ass), Dieng 6 (10 rimb) I Clippers superano i T-Wolves con la doppia-doppia di DeAndre Jordan; i Clipper costruiscono il loro successo nella seconda metà del 2° quarto rimontando dal -6 e chiudendo sul +9 (48-39), nella ripresa i giocatori di Doc RIvers non si gireranno più indietro fino a toccare pure il +21 (87-66)

💬 Commenti