Paul doma Westbrook, Gallinari piega Atlanta!

Scritto da FMB  | 
I Clippersi impongono ad Oklahoma City con CP3 padrone del campo come il Gallo contro Atlanta, Chicago salvata da Brooks, bene Boston, Golden State e Portland su Harden. Charlotte Hornets - Sacramento Kings 106-113 CHA: Kidd-Gilchrist 23, Marvin Williams 13, Henderson 17 (11 ass), Mo Williams 20, Stephenson 11 SAC: Gay 26, Landry 10, Cousins 20 (14 rimb), McLemore 27 Torna Kemba Walker ma Charlotte cade in casa sotto i colpi del trio Gay-Cousins-McLemore che riporta Sacramento alla vittoria dopo 4 sconfitte consecutive; lo scontro viene deciso negli ultimi 5’ di partita, gli Hornets rimontano dal -7 e si portano sul +1 (95-94) ma Sacramento risponderà con un contro-break di 8-0 con Cousins autore di 5 punti per il +7 (95-102) a 3’21”. Charlotte arriverà sul -3 ma un gioco da 3 punti di Rudy Gay a 46” chiuderà i giochi sul 104-109. Philadelphia 76ers - Chicago Bulls 95-104 OT PHI: Smit 23, Noel 8 (15 rimb), Covington 12, Canaan 20, Robinson 7 (15 rimb) CHI: Mirotic 16 (12 rimb), Gasol 27 (16 rimb), Snell 10 (10 rimb), Brooks 31 Philadelphia 76ers V Chicago Bulls Chicago passa a Philadelphia ma ha avuto bisogno di un overtime e dei 31 di Aaron Brooks; proprio Brooks salva a 33” i suoi con la tripla del 92-92, Phila avrà ben 2 chance per vincere ma prima Canaan e poi Mbah a Moute non le sfrutteranno. Nell’extra-time non c’è storia, 12-3 Chicago con Brooks autore di 7 punti e Phila rea di un solo canestro dal campo. Boston Celtics - Memphis Grizzlies 95-92 BOS: Bass 12, Zeller 12, Bradley 17, Crowder 16, Olynyk 15 MEM: Green 11, Randolph 14, Conley 20, Allen 16 Italian Job: Datome 2 pt (1/2, 0/1 da 3), 1 stop in 9’ Memphis Grizzlies v Boston CelticsMarcus Smart realizza solo 5 punti ma gli ultimi 3 sono quelli che hanno aiutato Boston a battere Memphis e a restare in scia per l’8° posto ad East; a 51” dalla fine Evan Turner alza l’alley-oop proprio per la matricola di Ohio State che segna col fallo realizzano anche il libero per il sorpasso 91-90 Celtics! Sul capovolgimento di fronte Tyler Zeller stoppa l’ex Green e poi farà 2 /2 dalla lunetta per io +3 a 39”. Non è finita perché Conley accorcia, Bradley fa 1/2 e a 7” Memphis è sotto di 3 e palla in mano…ma stavolta andrà bene a Boston perché Conley sbaglierà. Miami Heat - Brooklyn Nets 104-98 MIA: Deng 10, Andersen 18 (14 rimb), Wade 28, Dragic 17 BKN: Johnson 12, Young 15, Lopez 15, Williams 18, Jack 18 Dwyane Wade trascina i Miami Heat contro i Brooklyn Nets nel giorno del rientro di Goran Dragic; nel 1° quarto Chris Andersen scrive a referto 10 dei suoi 18 punti con Miami che domina toccando anche il +13 (32-19), Brooklyn inseguirà per tutta la partita, arriverà massimo sul -6 (69-63) a 5’46” dalla fine del 3° ma gli Heat risponderanno con un break di 11-2 per il +15 (80-65). Milwaukee Bucks - Orlando Magic 97-91 MIL: Antetokounmpo 11, Ilyasova 12, Pachulia 10 (12 rimb), Middleton 30, Carter-Williams 11 ORL: Harris 17. Vucevic 10 (14 rimb), Oladipo 14, Payton 14, Frye 13 Khris Middleton spara un altro 30ello e Milwaukee batte Orlando in volata; a 3’12” Middleton punisce i Magic con la tripla del sorpasso sul 91-89 dopo che gli ospiti si erano mangiati tantissime chance per allungare, Harris pareggia a 2’18” sul 91-91 ma sarà l’ultimo canestro dal campo dei suoi. Milwaukee chiuderà il match con un break di 6-0. Oklahoma City Thunder - Los Angeles Clippers 108-120 OKC: Ibaka 15, Kanter 18, Westbrook 24 (10 perse), Morrow 26 LAC: Barnes 22, Jordan 18 (17 rimb), Redick 25, Paul 33, Davis 12 Los Angeles Clippers v Oklahoma City ThunderRussell Westbrook sfiora la quadrupla-doppia (24+9+7+10 perse) ma i Thunder stavolta devono arrendersi ai Clippers di un superbo Chris Paul; il match ha la sua svolta a cavallo tra il 3° e 4° periodo, OKC è a contatto sul -4 (57-61) a 2’30” ma da quel momento L.A scapperà via! Parziale di 12-2 con triple di Paul, Redick e Barnes per il +14 (59-73) dopo appena 100” di 4° quarto! I Thunder subiranno il colpo tanti da finire sul -20 (73-93). Denver Nuggets - Atlanta Hawks 114-102 DEN: Gallinari 23, Faried 14, Foye 11, Hickson 10, Nelson 13, Barton 16, Arthur 10 ATL: Millsap 12, Korver 18, Schroder 13, Jenkins 10 Italian Job: Gallinari 23 pt (4/7, 4/5, 3/3), 5 rimb (1 off), 5 ass, 1 persa in 23’ Atlanta Hawks v Denver NuggetsDanilo Gallinari conferma lo straordinario momento di forma trascinando i Nuggets al successo contro niente meno che gli Atlanta Hawks; Denver domina dalla palla a due fino alla sirena finale i falchi, all’intervallo punteggio sul 60-41 Denver con Danilo autore di 18 dei suoi 23 punti finali, Atlanta non uscirà neanche dagli spogliatoi tanto da finire addirittura sul -30 (100-70)! Phoenix Suns - Minnesota Timberwolves 106-97 PHX: Markieff Morris 24, Tucker 11, Bledsoe 18, Thornton 14, Wright 11, Warren 17 MIL: Wiggins 10, Payne 10, Martin 16, Dieng 10, Budinger 10, Hamilton 15 Phoenix batte Minnesota grazie a Markieff Morris che ha respinto da solo l’assalto geli ospiti nel finale; a 4’44” dalla conclusione i T-Wolve si fanno sotto sul -6, Morris realizza 4 punti consecutivi dando vita poi ad un parziale di 9-4 per il +11 (101-90) a 2’27”- Golden State Warriors - Detroit Pistons 105-98 GSW: Green 13, Bogut 12, Thompson 27, Iguodala 13, Speights 12, Barbosa 10 DET: Monroe 20, Drummond 22 (27 rimb), Caldwell-Pope 13, jackson 14 Detroit da molto filo da torcere ai Warriors ma alla fine il referto rosa se lo porta a casa Steve Kerr malgrado una serata opaca di Steph Curry (9 punti con 4/15 dal campo); Pistons avanti 79-81 dopo 2’30” del 4° periodo, Klay Thompson sale in cattedra realizzando 10 punti nel break di 18-2 col quale Golden State si poterà sul +14 (97-83) a 4’39” dalla fine. Portland Trail Blazers - Houston Rockets 105-100 POR: Batum 18, Aldridge 26 (14 rimb), Lopez 16 (10 rimb), Lillard 14, Kaman 6 (10 rimb) HOU: Aeiza 11, Jones 17 (12 rimb), Motiejunas 10, Harden 18, Brewer 23 Houston Rockets v Portland Trail BlazersLaMarcus Aldridge e i suoi Trail Blazers fermano James Harden e Houston in match tirato fino alla fine; finale in volta con Corey Brewer autore di 5 punti consecutivi negli ultimi 49” per il -1 Houston (101-100), Afflalo va in lunetta ma non trema per il +3 a 12”, Houston va di nuovo dal suo 6° che però sbaglierà la tripla del pareggio, Lillard chiuderà dalla lunetta.

💬 Commenti