Westbrook 45, Curry 51 in rimonta, che Harden!

Scritto da FMB  | 
Westbrook batte da solo i Pelicans, Curry rimonta e batte Dallas, Harden schernisce la difesa dei Bulls, Atlanta torna a vincere, Memphis rifila l’8^ consecutiva. Male Raptors e Heat. Indiana Pacers - Detroit Pistons 114-109 IND: Miles 15, West 14, Hibbert 16 (12 rimb), G.Hill 20, Watson 14 DET: Monroe 16, Drummond 18 (16 rimb), Augustin 12, Meeks 13, Butler 13, Lucas III 10, Tolliver 12 Indiana batte Detroit con George Hill e C.J Miles protagonisti nel finale; a 5’37” dalla fine punteggio in parità sul 96-96, Miles piazza 2 triple consecutive seguite poi da 4 punti firmati Hill-West per un break di 10-4 che vale il +6 (106-100) a 2’58” dalla fine, Hill ha realizzato 8 dei suoi 20 punti negli ultimi 3’ di partita. Atlanta Hawks - Washington Wizards 105-96 ATL: Carroll 14, Millsap 11 Horford 21 (13 rimb), Teague 26, Schroder 10 WAS: Nene 17, Gortat 14, Beal 23, Wall 24 Washington Wizards v Atlanta Hawks Gli Atlanta Hawks tornano subito a vincere e lo fanno superando la “House Og Guards” di Washington; gli Hawks dominano il primo tempo volando anche sul +16, Washington reagisce nel 3° sorpassando anche i padroni di casa sul 73-74 a 1’17” dalla sirena. Atlanta però non si scompone, break di 8-0 a cavallo tra il 3° e 4° periodo per il +7 (81-74) e poi altro parziale di 9-2 per il +11 (90-79) a metà frazione. Boston Celtics - Denver Nuggets 104-100 BOS:Zeller 14, Bradley 17, Smart 4 (10 ass), Crowder 14, Thronton 17, Sullinger 14 DEN: Faried 17 (11 rimb), Nurkic 14, Afflalo 18, Lawson 23 Italian Job: Gallinari 7 pt (1/4, 0/5, 5/6), 7 rimb (1 off), 1 ass, 3 perse in 25’ Giornata di festa a Boston, prima con la parata dei new England Patriots e poi con la vittoria dei Celtics sui Nuggets con Jared Sulliner protagonista; Sullinger sta seduto tutto il 1° quarto, poi sbaglia tutti i primi 5 tiri presi ma nel finale è decisivo! Sul 100-100 il lungo si butta dentro e subisce fallo a 22” andando in lunetta, 2/2 per il +2 e sul capovolgimento intercetto di Crowder che ruba palla a Chandler. In lunetta ci va Avery Bradley, altro 2/2 e partita in ghiaccio. Toronto Raptors - Brooklyn Nets 93-109 TOR: DeRozan 13, Lowry 13, Ross 23, Patterson 11 BKN: Johnson 12, Anderson 22, Jack 24, Williams 11, Bogdanovic 11 Bella vittoria esterna dei Brooklyn Nets in quel di Toronto grazie ai 46 punti del duo Anderson-Jack; match equilibrato per 3 quarti, le squadre entrano sul 72-76 Nets nell’ultima frazione che verrà dominata da bianco-neri! Il parziale dei 12’ dirà 21-33 Nets con Bojan Bogdanovic autore di tutti i suoi 11 punti. Houston Rockets - Chicago Bulls 101-90 HOU: Ariza 17, Motiejunas 15 (10 rimb), Harden 27, Smith 9 (13 rimb) CHI: Gasol 16 (12 rimb), Noah 1 819 rimb), Rose 23, Gibson 12 (10 rimb), Butler 27 786_1435617_151437Al Toyota Center di Houston James Harden trascina i Rokets contro i Bulls con ancora un ottimo Motiejuans; match deciso nei primi3’30” del 4° quarto quando Houston ha piazzato un break di 13-0 volando dal +5 al +18 (88-70), i Rockets hanno realizzato 50 punti nel pitturato contro 18 degli avverasi e Harden ha letteralmente distrutto Jimmy Butler ogni vola che si è trovato a giocare l’1-Vs-1. Milwaukee Bucks - Los Angeles Lakers 113-105 OT MIL: Antetokounmpo 25, Middleton 21, Knight 24, Mayo 21 LAL: Sacre 10, Ellington 19, Lin 11, Davis 7 (20 rimb), Boozer 28, Young 16 Quinta vittoria consecutiva per i Milwaukee Bucks che hanno avuto bisogno di un overtime per superare i Lakers; O.J Mayo salva i Bucks sulla sirena dei regolamentari con la tripla del 94-94, in precedenza violazione dei 24” dei Lakers. Nell’extra-time sarà un’altra tripla a decidere il match ma di Brandon Knight per il 107-103 a 57”. Minnesota Timberwolves - Miami Heat 102-101 MIN: Young 16, Pekovic 13, Martin 30, Williams 10, Dieng 13 MIA: Deng 18, Bosh 14, Whiteside 24 (20 rimb), Chalmers 12, Cole 15 Kevin Martin dice 30 punti e Minnesota batte in extremis i Miami Heat del solito Whiteside da 24+10; proprio Martin è il game-winner a 42” col jumper del sorpasso sul 102-101, nel finale Miami sbaglierà prima con Chalmers a 6” e poi con Cole a 2”. New Orleans Pelicans - Oklahoma City Thunder 91-102 NOP: Davis 23, Evans 11, Pondexter 10, Anderson 19 OKC: Waiters 12, Ibaka 13, Adams 8 (10 rimb), Westbrook 45, Morrow 14 Oklahoma City Thunder v New Orleans PelicansVittoria vitale per la corsa Playoffs per i gli Oklahoma City Thunder che espugnano New Orleans grazie ad un mostruoso Russell Westbrook da 45 punti (18/31 dal campo); fino a 5’39” dal termine la partita vive sul filo del rasoio sul 91-89 Pelicans ma i padroni di casa andranno nel pallone! Infatti non segneranno più fino alla fine mentre i Thunder chiuderanno la partita con 13 punti consecutivi. San Antonio Spurs - Orlando Magic 110-103 SAS: Leonard 18, Duncan 26 (10 rimb), Parker 15, Ginobili 13 (10 ass), Belinelli 11 ORL: Harris 23 (10 rimb), Fournier 10, Vucevic 25 (13 rimb), Oladipo 14, Payton 14 Italian Job: Belinelli 11 pt (1/2, 3/4 da 3), 1 rimb, 1 ass, 1 persa in 17’ Torna Marco Belinelli, segna 11 punti e gli Spurs battono i Magic; Orlando dà molto filo da torcere ai campioni tanto che è sotto solo di 1 (93-92) a 5’14” dalla fine, sale in cattedra l’Eterno Tim Duncan che piazza 5 punti per il +4 (98-94) a 3’ dalla fine, sarà poi una bomba di Tony Parker a 21” a chiudere i giochi sul 108-103. Utah Jazz - Memphis Grizzlies 90-100 UTA: Hayward 15, Favors 11, Kanter 16 (10 rimb), Burke 21 MEM: Green 13, Randolph 18 (11 rimb), Gasol 23, Conley 17, Koufos 10 Anche Utah impensierisce Memphis ma i Grizzlies portano a casa il referto rosa, l’8° consecutivo; Memphis domina nel primo tempo tocca il +16 ma i Jazz non si demoralizzano, rimontano e arrivano al -5 (79-74) ad inizio 4°, Memphis allora ri-cambierà marcia con un break di 10-2 per il +13 (89-76) e stavolta Utah non ritornerà. Golden State Warriors - Dallas Mavericks 128-114 GSW: Barnes 12, Thompson 18, Curry 51, Barbosa 14, Speights 14 DAL: Parsons 24, Nowitzki 15, Chandler 21 (17 rimb), Ellis 14, Barea 10, Aminu 12 201502042329845757907Disumana prestazione di Stephen Curry, 51 punti (16/26 dal campo con 10/16 da 3 punti!!!!) e vittoria in rimonta contro Dallas; Mavericks padroni del match nel 1° quarto chiuso avanti 25-42 dopo aver toccato anche il +22, poi Steph! Golden State piazza una super rimonta e alla fine del 3° è avanti 101-98 con Curry autore di 26 punti nel 3° quarto su 43 di squadra! Nell’ultimo quarto Curry realizza solo 10 punti ma 8 di questi 10 negli ultimi 3’ che hanno consentito ai Warriors di scappare dal +5 alla vittoria finale.

💬 Commenti