James & Wade ci sono, Westbrook piega gli Hawks!

Scritto da FMB  | 
Westbroom piega pure Atlanta con la 9^ tripla-doppia, James influenzato batte con brivido Indiana, bene Chicago, Golden State e Memphis, maratona Nets-Bucks, Wade on-fire! Orlando Magic - Portland Trail Blazers 111-104 ORL: Frye 10, Vucevic 22, Oladipo 22, Payton 22 (10 rimb, 10 ass), B.Gordon 11 POR: Aldridge 31 (10 rimb), Batum 8 (11 rimb), Lillard 18, McCollum 15 Elfrid Payton registra la seconda tripla-doppia consecutiva (22+10+10) ed Orlando batte Portland con un ottimo 4° periodo; i Blazers sono sul -2 (90-8) a 5’44” dalla fine, Payton realizza 4 punti nel break di 9-2 col quale i Magic volano sul +9 (99-90) a 3’37”, vantaggio poi difeso fino alla fine. Philadelphia 76ers - New York Knicks 97-81 PHI: Mbah a Moute 14, Noel 25 (14 rimb), Smith 15, Canaan 12 NYK: Bargnani 17, Shved 25, Larkin 13 Italian Job: Bargnani 17 pt (4/8, 0/3, 9/10), 6 rimb (1 off), 2 ass, 2 perse, 1 stop in 26’ Nerlens Noel domina il pitturato aiutando Philadelphia vincere contro New York nella sfida tra le peggiori dell’NBA; 76ers che costruiscono il loro successo nel 3° periodo grazie ad un parziale di 10-1 che li ha portati sul +14 (72-58) a metà della frazione senza girarsi più. Brooklyn Nets - Milwaukee Bucks 129-127 3OT BKN: Johnson 20, Young 24, Lopez 32 (18 rimb), Bogdanovic 17, Anderson 13, Jack 12 MIL: Antetokounmpo 23 (14 rimb), Ilyasova 20 (13 rimb), Pachulia 22 (21 rimb), Middleton 29, Carter-Williams 19, Henson 4 (10 rimb) Milwaukee Bucks v Brooklyn Nets Altra maratona tra Nets e Buck finita dopo 3 overtime con stavolta Brooklyn ad uscirne vincente; a 79” dalla sirena dei regolamentari Joe Johnson spara la bomba del pareggio sul 101-101 e poi nessuna delle due squadre segnerà più con Antetokounmmpo che sbaglierà l’ultimo tiro. Nel primo extra-time il greco di riscatta perché è suo il canestro che vale il 111-111 a 15” dalla fine con Joe Johnson che stavolta sbaglierà sulla sirena. Il copione del 2° overtime è lo stesso dei tempi regolamentari, Carter-Williams fsegna il layup del +3 (114-117) a 27” ma J.J non ne vuole sapere di perdere, tripla del pareggio a 18” (117-117) con Middleton che non andrà a segno all’ultimo secondo. Nel 3° OT Milwaukee è sulle ginocchia, Brooklyn scappa subito sul +5 (122-117) dopo neanche 52” di gioco e sarà quello il parziale che le darà il referto rosa. Cleveland Cavaliers - Indiana Pacers 95-92 CLE: Hames 29, Love 11 (13 rimb), Mozgo 12, Smith 11, Irving 13, Dellavedova 11 IND: Hibbert 20, G.Hill 24, Scola 14 (11 rimb) Indiana Pacers v Cleveland CavaliersMalgrado l’influenza LeBron James gioca contro Indiana, chiude con 29 punti e trascina i Cavs al successo; vittoria con finale concitato, a 2’03” LBJ dà il vantaggio ai suoi col floater del 93-92, per 2’02” nessuna delle due troverà più la via del canestro con Indiana rea di una persa e 0/5 dal campo! Si arriva a 1” dalla sirena con J.R che fa 2/2 dalla lunetta per il +3, i Pacers hanno un’ultima chance con Miles ma mancherà l’appuntamento col buzzer-beater! Miami Heat - Denver Nuggets 108-91 MIA: Deng 15, Whiteside 14 (10 rimb), Wade 22, Dragic 18, Chalmers 10 DEN: Chandle 13, Faried 20, Nurkic 16, Foye 16, Lawson 10 (12 ass) Italian Job: Gallinari DNP 786_1461940_425260Continua l’ottimo momento di Dwyane Wade e de suoi Miami Heat vincenti contro Denver (Gallinari a riposo) per la quarta vittoria consecutiva in casa; Miami che finisce sotto 11-21 subito ad inizio partita, poi risponderà con un parziale di 27-5 col quale ribalterà la situazione portandosi lei avanti 34-26 ad inizio 2° periodo. Gli Heat toccheranno più volte il +14 durante il resto della partita. Chicago Bulls - Toronto Raptors 108-92 CHI: Dunleavy 21, Gasol 11, Noah 8 (14 rimb), Snell 10, Brooks 11, Mirotic 29 (11 rimb) TOR: DeRozan 27, Vasquez 11, Patterson 17 201503202154788662457Vittoria importante per i Chicago Bulls di uno scatenato Nikola Mirotic (29+11) ai danni dei Toronto Raptors per la corsa al 2° posto di Cleveland; i padroni di casa dominano i primi 3 quarti della partita entrando nell’ultimo sul +18 (86-68) con Mirotic già a quota 20 punti e col 54% dal campo, oltre ai rimbalzi (36 contro 25). Oklahoma City Thunder - Atlanta Hawks 123-115 OKC: Waiters 26, Adams 12 (16 rimb), Westbrook 36 (10 rimb, 14 ass), Collison 13, Morrow 21 ATL: Carroll 15, Millsap 19, Horford 10 (11 rimb), Bazemore 10, Teague 11, Schroder 21, Antic 22 Atlanta Hawks v Oklahoma City ThunderI primi dell’East vanno a fare visita a Russell Westbrook e lui li accoglie con la 9^ tripla-doppia stagionale che vale il successo in rimonta per i suoi Thunder; a 2’12” dalla sirena della terza frazione Atlanta è in controllo sul +12 (83-95), I Thunder piazzano un break finale di 7-0 entrando nell’ultimo quarto sul -5…poi Big O 2.0! Westbrook realizza 15 dei suoi 36 nel 4° periodo, Morrow 12 dei suoi 21 e OKC ribalta la partita giocando un 4° periodo da 33-20 tirando col 50% dal campo contro il 34% degli avversari! Decisivo il break di 13-0 a metà della frazione che ha portato i Thunder dal -3 al +10 (115-105). Dallas Mavericks - Memphis Grizzlies 101-112 DAL: Parsons 12, Nowitzki 16, Chander 9 (13 rimb), Ellis 12, Rondo 10, Harris 16, Villaneuva 12 MEM: Allen 13, Randolph 21, Gasol 15 (10 rimb), Conley 14, Green 15, Udrih 12, Carter 11 Memphis passa a Dallas col duo Gasol-Randolph sugli scudi; a 4’08” dall’intervallo lungo Mavs avanti 35-34 ma da quel momento comincerà il mega break degli ospiti, 20-4 per il +15 (39-54) dopo 3’ del 3° periodo, Dallas non rientrerà più in partita. San Antonio Spurs - Boston Celtics 101-89 SAS: Leonard 22, Duncan 10, Splitter 18, Green 10, Parker 15 BOS: Turner 17, Bass 10, Bradley 16, Smart 10, Crowder 14 Italian Job: Belinelli (SAS) 5 pt (1/6, 1/4 da 3), 5 rimb, 1 ass, 2 perse in 23’ / Datome (BOS) (0/1, 0/1 da 3), 1 rimb, 2 perse in 6’ San Antonio non fa prigionieri, manda tutto il quintetto in doppia-cifra e supera i Boston Celtics; il match dura giusto i primi 12’, 32-19 Spurs che toccheranno anche il +34 (82-58) nel 3° quarto. Boston ha una reazione ma la porterà massimo fino sl -7 con 4’ da giocare. Sacramento Kings - Charlotte Hornets 101-91 SAC: Casspi 10, Gay 33, Williams 13, Evans 4 (16 rimb) CHA: Kidd-Gilchrist 13, Jefferson 17, Henderson 20, Walker 18 Dolorosa sconfitta esterna dei Charlotte Hornets che perdono ancora dai Kings trascinati stavolta da Rudy Gay; Kings sempre al comando delle operazioni e sempre in doppia-cifra, momento critico sul -6 Hornets (87-81) a 4’57” dalla sirena finale ma un 7-0 ridarà il +13 agli uomini di coach Karl. Adesso Charlotte è fuori dai Playoffs a 0.5 gare da Boston. Golden State Warriors - New Orleans Pelicans 112-96 GSW: Barnes 22, Curry 16 (11 ass), Barboa 12, Iguodala 10, Speights 13 NOP: Pondexter 15, Ajinca 15, Gordon 12, Whitey 14, Cole 16, Fredette 10 Stephen Curry si prende una notte di riposo (16 punti con 4/17 dal campo) ma Harrison Barnes no e Golden State fa un grande favore ai Thunder battendo i Pelicans; non c’è partita, i Warriors comandano dall’inizio alla fine entrando nell’ultimo quarto avanti 86-68! New Orleans adesso è a 2.0 gare da Westbrook. Los Angeles Clippers - Washington Wizards 113-99 LAC: Griffin 22, Jordan 10 (23 rimb), Redick 26, Paul 30 (15 ass) WAS: Nene 14, Gortat 12, Beal 18, Wall 19 (10 ass), Gooden 10, Seraphin 10 Chris Paul sente l’aria dei Playoffs e continua ad alzare il suo livello di gioco, 30+15 contro Washington e altra vittoria per i Clippers che adesso sono solo a 0.5 gare dal 4° posto dei Trail Blazers; L.A con le redini della partita sin dalla palla a due ma senza mai staccare definitivamente gi avversari, il break che spezza la partita arriva ad inizio 4° periodo, 9-2 per il +13 (103-90) a 5’19”,. stavolta Washington non rimonterà

💬 Commenti