Atlanta si impone su Golden Satte, pazzesco Davis!!!

Scritto da FMB  | 
Atlanta batte con autorità i Warriors nel match tra le prime, Cleveland e Memphis strisce interrotte in trasferta, Davis stende i Thunder sulla sirena, male i Clippers, ok Spurs, Nets e Houston. Brooklyn Nets - New York Knicks 92-88 BKN: Johnson 13 (11 rimb), Garnett 12, Jack 20, Lopez 22 NYK: Anthony 21, Calderon 15, Galloway 9 (11 ass), Thomas 14 Italian Job: Bargnani DNP Terza vittoria su 3 sfide per i Brooklyn Nets sui New York Knicks vincenti nel finale grazie a Jarrett Jack; a 1’21” dalla fine Smith porta NY sul -1 e a 37” Melo Anthony ha la palla per il sorpasso, il tiro non andrà a segno e sul capovolgimento Jack sparerà la tripla a 13” per il +4 (90-86) che chiuderà le danze. Indiana Pacers - Cleveland Cavaliers 103-99 IND: S.Hill 11, West 20 (13 rimb), Hibbert 10, Miles 26, G.Hill 20 CLE: James 25, Mozgov 13, Smith 17, Irving 29 Cleveland Cavaliers v Indiana Pacers In quel di Indianapolis i Cavaliers di LeBron James vedono fermarsi a 12 la striscia di vittorie consecutive per mano degli Indiana Pacers; a 101” dalla fine sono gli ospiti davanti sul 91-92 dopo una bomba di Shumpert ma subito dopo ingenuità di Irving che commette fallo sul tiro da tre di George Hill, gioco da 4 punti che da il via ad u break di 8-1 per il +6 (98-93) a 23” dalla conclusione. Orlando Magic - Los Angeles Lakers 103-97 OT ORL: Harris 34, Vucevic 25 (13 rimb), Oladipo 12 (11 rimb) LAL: Kelly 20, Sacre 10, Ellington 10, Clarkson 14, Boozer 14, Lin 14 Tornano a vincere dopo 10 sconfitte filate i Magic e lo hanno fatto contro i Lakers, all’overtime e con i 34 punti di Tobias Harris; a 2’ dalla sirena dei regolamentari Vucevic pareggia sul 91-91e poi nessuna delle due squadre segnerà più con Oladipo che stopperà sulla sirena Ellington. Nell’extra-time L.A andrà avanti 93-94 a 2’59” dalla fine ma Orlando chiuderà gli ultimi 2’ con un parziale di 10-2! Toronto Raptors - Los Angeles Clippers 123-107 TOR: DeRozan 24, A.Johnson 11, Vasquez 17, Lowry 21, Williams 18, Patterson 11, J.Johnson 16 LAC: Griffin 26, Rivers 12, Paul 22, Crawford 20 Continua il momento difficile dei Clippers che perdono anche a Toronto facendosi rimontare dai Raptors; dopo aver dominato il 1° quarto sul 19-34, la squadra di Doc Rivers ha smesso di giocare! All’intervalli lungo i canadesi sono andati sul -2 (57-59) e il 3° quarto è stato un dominio (38-20) con 13 punti di Kyle Lowry e 11 d DeRozan, per L.A 31% dal campo e 0/8 da 3 per finire sotto 95-79! Atlanta Hawks - Golde State Warriors 124-116 ATL: Carroll 12, Millsap 21, Horford 12 (14 rimb), Korver 17, Teague 23, Bazemore 11, Scott 17 GSW: Barnes 12, Green 12 (20 rimb), Thompson 29, Curry 26 201502061954716840960La sfida tra le prime della classe va agli Atlanta Hawks che superano i Warriors dei 55 combinati dagli “Splash Brothers”; momento chiave a metà dell’ultimo quarto, sul -3 Warriors (102-99) viene fischiato un fallo tecnico a Draymond Green, da quel fallo verrà scaturito un parziale di 12-4 Hawks per il +11 (114-103) a 3’15” dalla conclusione, durante il break back-to-back da 3 firmato Korver e Scott. Atlanta difenderà il vantaggio fino alla fine e adesso è la miglior squadra di tutta la Lega con 42 vinte e sole 9 perse. Boston Celtics - Philadelphia 76ers 107-96 BOS: Sullinger 22, Bass 12, Bradley 18, Crowder 11, Zeller 16, Thornton 16 PHI: Covington 16, Mbah a Moute 18, McDaniels 15, Frazier 5 (11 rimb), Thompson 16, Sims 12 Continua il buon momento dei Boston Celtics e di Jared Sullinger, battuti i Sixers in un match ad elastico; i verdi dominano tanto da toccare il +20 (62-42) ad inizio 3° quarto, ma Phila non si scoraggia e a 7’37” dalla fine dell’incontro è otto solo di 3 punti (83-30)! I Celtics reagiranno con una tripla di Thornton che darà via ad un break di 12-2 per il +13 (95-82) a 3’58”. Detroit Pistons - Denver Nuggets 98-88 DET: Monroe 21 (21 rimb), Drummond 13 (13 rimb), Augustin 22, Meeks 18 DEN: Chandler 11, Faried 10, Nurkic 6 (13 rimb), Lawson 20, Arthur 10, Gallinari 12 Italian Job: Gallinari 12 pt (2/8, 2/6, 2/2), 6 rimb (1 off), 3 ass, 1 persa in 29’ Greg Monroe chiude a referto con una super doppia-doppia da 21+21 e i Pistons battono i Nuggets; dopo essere andati al riposo lungo avanti 56-42, i Pistons hanno un po’ alzato le mani dal manubrio facendo avvicinare gli avversari (60-52) ma un break di 14-0 ha chiuso i giochi sul +22 (74-52), nel parziale 2 triple di Augustin. Houston Rockets - Milwaukee Bucks 117-111 HOU: Ariza 24, Motiejunas 14, Harden 33, Smith 14 810 rimb), Jones 10, Brewer 11 MIL: Antetokounmpo 27 (15 rimb), Henson 12, Middleton 10, Knight 12 (11 ass), Mayo 11, Bayless 13, Gutierrez 13 Houston spara 15/32 da 3 punti e con i 33 di James Harden doma i Milwaukee Bucks; Milwaukee insegue per tutta la partita e spesso sotto in doppia-cifra, a 1’45” dal termine del 3° quarto si avvicina sul -8 (90-82) ma Houston piazzerà un parziale di 11-2 col quale chiuderà l’incontro dopo neanche 2’ dall’inizio del 4° sul 101-84- Minnesota Timberwolves - Memphis Grizzlies 90-89 MIN: Wiggins 18, Young 14, Pekovic 13, Martin 11, Rubio 17 MEM: Green 15, Randolph 6 (10 rimb), Gasol 15, Lee 14, Conley 15 Memphis Grizzlies v Minnesota TimberwolvesAnche i Grizzlies hanno visto interrompere la loro striscia di vittorie filate (8) fuori casa su campo dei T-Wolves; uomo partita uno scatenato Ricky Rubio da 17 punti ma 5 dei questi realizzati negli ultimi 34” di partita! Prima la tripla del -1 (88-89), poi furto ai danni di Randolph e conseguente 2/2 dalla lunetta a 10” per il sorpasso…infine rubata finale a 5” ai danni di Conley per il referto rosa! Oklahoma City Thunder - New Orleans Pelicans 113-116 OKC: Durant 27, Ibaka 10, Adams 10, Westbrook 48 (11 ass) NOP: Davis 41 (10 rimb), Evans 22 (10 rimb, 16 ass), Anderson 17, Pondexter 15 201502062155789541805Partita della notte ad Oklahoma City dove il ritorno di Kevin Durant e i 48 punti di Russell Weatbrook non sono bastati ai Thunder per battere i Pelicans di Anthony Davis (41+10) e Tyreke Evans (22+10+16), vincenti all’ultimissimo secondo; a 1 secondo e 2 decimi dalla fine ingenuità super di Pondexter che commette fallo su tiro da 3 di Westbrook, 3/3 e parità sul 113-113. New Orleans ha un’ultima chance, rimessa laterale, esce Anthony Davis che alla “Nick Young” segna una pazzesca tripla sulla sirena ammutolendo tutta la Chesapeake Energy Arena! COn questa vittora i Pelicans danno un bel pungo alle speranze Playoffs dei Thunder. Phoenix Suns - Utah Jazz 100-93 PHX: Tucker 12, Markieff Morris 12, Bledsoe 15, Marcus Morris 34 (12 rimb), Thomas 10 UTA: Hayward 24, Favors 20, Gobeert 24 (12 rimb) Career-high di Marcus Morris (34 punti) e vittoria Suns sui Jazz malgrado l’assenza di Goran Dragic; partita che ha visto i padroni di casa sempre al comando ma senza mai riuscire a staccare definitivamente gli avversari, a farlo ci ha pensato Tucker a 6” dalla fine con la bomba del +9 (97-88). San Antonio Spurs - Miami Heat 98-85 SAS: Leonard 24, Duncan 10 (12 rimb), Parker 21 MIA: Deng 17, Bosh 14, Andersen 10, Johnson 18 Italian Job: Belinelli 5 pt (2/3, 0/2, 1/2), 2 rimb (1off), 3 ass, 2 rec in 16’ La prima rivincita delle Finals 2014 va ai San Antonio Spurs di Kawhi Leonard e del solito Tim Duncan; i campioni chiudono la prima frazione avanti 30-19 e non si gireranno più indietro chiudendo il match con ben 12 palle rubate.

💬 Commenti