Sacramento, Karl e Cousins: "È un processo!"

Scritto da FMB  | 
La franchigia della California sta concludendo un'altra triste stagione malgrado l'ottimo inizio, il coach ex Denver è fiducioso per il futuro e parla con ottimismo sul rapporto con DMC. Karl Nelle nostre pagelle di fine stagione i Sacramento Kings non mancheranno e non saranno di certo nella metà alta dei voti, la franchigia aveva cominciato bene la stagione con un DeMarcus Cousins (24 anni) dominante, poi l'infortunio e il clamoroso esonero di coach Mike Malone che hanno portato i Kings ad un'altra stagione da Lottery. Soto la guida di coach George Karl sono arrivate, per ora, 4 vittorie e 10 sconfitte con Sacramento n°1 come peggior difesa, palle perse e assist malgrado i "mangia-palloni" non siano più nel roster, Karl è un allenatore con anni d'esperienza e sa come gestire questa situazione infatti in un'intervista con David Aldridge ha mostrato ottimismo e fiducia, soprattutto nella relazione con Cousins:
Stiamo lavorando bene, penso che sia difficile a causa dello scetticismo creato dai suoi agenti e tutto il resto, è un processo in questo momento. Non sto dicendo che la fiducia ci sia già al 100% ma penso che siamo sulla stessa pagina. Spero che capisca che il processo non è arrivare nel bel mezzo della stagione e trasformare la squadra in una da corsa di Playoffs. Penso che stiamo ottenendo un buon ritmo, ma non stiamo facendo molto bene.
Karl analizza i problemi della sua squadra ma motivando sempre Cousins al centro di tutto:
Siamo distratti! Siamo la peggior quadra NBA per palle perse, assist e difesa, prima o poi dovremo migliorare! Non credo che siamo arrivati al punto di rottura, abbiamo visto che quando DMC è in palla può e possiamo fare molto bene, lui sta capendo ogni notte il ruolo del giocatore pronto a sacrificarsi, si tratta di un processo e la mia passione e voglia sono sempre le stesse soprattutto adesso che sono tornato.
Infine l'ex coach di Milwaukee e Denver
So che sopra di lui c'è un nube che lo vuole vedere vincere e questo è molto importante per lui, quando l'ho incontrato gli ho detto che in 20 anni non ho mai concluso una stagione con record perdente...So che che cose cambieranno e sono entusiasta, dissi a DeMarcus che l'anno in cui centrai le 57 vittorie con Denver eravamo solo 17-15 al 1° di gennaio, ci mancano ancora 18 partite per finire questa stagione e sono carico. So che perdere fa male ma a volte è una parte del processo

ISCRIVETEVI ALL'EVOLUTION BRACKET!!!!!!

logo

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner


💬 Commenti