Warriors e Cavaliers volano, colpaccio Raptors!

Scritto da FMB  | 
Toronto asfalta gli Hawks ad Atlanta, LeBron domina Washington e gli “Splash Brothers” gli Spurs, tonfo per Portland e Chicago, Dalla c’è su Houston, Cousins-Karl ok la prima! Orlando Magic - New Orleans Pelicans 95-84 ORL: Fournier 16, Vucevic 18 (13 rimb), Oladipo 22, Payton 10 (11 ass) NOP: Davis 13 (11 rimb), Gordon 11, Evans 4 (10 ass), Pondexter 13, Anderson 13 Torna Anthony Davis ma i Pelicnas perdono ad Orlando contro i Magic trascinati da Victor Oladipo; partita segnata ad inizio 4° periodo, break di 16-2 per i padroni di casa che si sono portati dal 73-73 al +14 (89-75) con 5’ da giocare. Philadelphia 76ers - Indiana Pacers 95-106 PHI: Mbah a Moute 16 (10 rimb), Noel 12, Frazier 13, Grant 16, Sampson 11 IND: Miles 17, Stcueky 30, Scola 16, Rudez 10 Rodney Stuckey realizza 30 punti uscendo dalla panchina nella vittoria dei Pacers i quel di Philadelphia; all’intervallo ospiti già padroni del match sul 40-58, toccheranno anche il +24 (61-85) verso la fine del 3° quarto. Atlanta Hawks - Toronto Raptors 80-105 ATL: Millsap 11, Horford 7 (12 rimb), Korver 11, Teague 11, Bazemore 10 TOR: A.Johnson 11, Valanciunas 8 (13 rimb), DeRozan 21, Lowry 10, Williams 26 201502201947712417837 Primo colpo della notte firmato Toronto Raptors, dominatori assoluti in quel di Atlanta con l’ex Lou Williams protagonista; dopo un primo tempo equilibrato (45-49), i canadesi cambiano marcia nella ripresa giocando un superbo 3° quarto difensivo! Atlanta tirerà 3/19 dal campo, subirà 5 stoppate e commetterà ben 9 palle perse con gli avversari che scapperanno sul +19 (58-77) grazie ad un parziale di 13-28. A fine partita i recuperi per Toronto saranno 15 e le stoppate rifilate 9! Detroit Pistons - Chicago Bulls 100-91 DET: Butler 10, Monroe 20, Drummond 18 (20 rimb), Cladwell-Pope 12, Dinwiddie 12 CHI: Gasol 12, Noah 20 (14 rimb), Butler 30, Gibson 15 201502201927700507721Aspettando Reggie Jackson i Pistons battono niente meno che i Bulls grazie alle due torri Monroe-Drummond, vano il 30ello di Jimmy Butler; anche qui 3° quarto decisivo, dopo i primi 34’ Bulls avanti 45-53, poi il black-out! Chicago tirerà 7/20 nel 3° quarto subendo 32 punti (32-15 il parziale dei 12’) finendo sotto 77-68! Nel 4° periodo gli ospiti tornano sul -3 (79-76) ma un parziale di 8-2 Pistons darà il +9 (87-78) a 5’23” dalla fine, vantaggio difeso fino alla sirena. New York Knicks - Miami Heat 87-111 NYK: Calderon 11, Galloway 19, Bargnani 11, Hardaway Jr. 17 MIA: Deng 13, Haslem 12, Whiteside 12, Chalmers 13, Wade 12, Napier 18, Anderse 12, Johnson 14 Italian Job: Bargnani 11 pt (3/7, 0/1, 5/6), 6 rimb (2 off), 1 ass in 23’ Aspettando Goran Dragic Miami manda 8 giocatori in doppia-cifra con il rookie Shabazz Napier to-scorer nella facile vittoria a NY; grazie ad un 2° quarto da 22-33 Miami va al riposo lungo avanti 48-58 e non si girerà più indietro. Minnesota Timberwolves - Phoenix Suns 111-109 MIN: Wiggins 20, Pekovic 16 (11 rimb), Martin 28, Rubio 10 (14 ass), Dieng 15 (12 rimb) PHX: Tucker 11, Markieff Morris 31, Len 11 (10 rimb), Green 12, Bledsoe 12, Marcus Morris 14, Goodwin 12 Andrew Wiggins e Kevin Martin trascinano Minnesota di misura con i Phoenix Suns (senza Knight) con brivido finale; a 17” dal termine Wiggins va a segno col layup del +3 (110-107), Bledsoe sbaglia e dalla lunetta Dieng fa 1/2 per il +4 ma Phoenix non molla. Segna Tucker 2 veloci e Kevin Martin fa 0/2 dalla lunetta a 1” dalla fine, fortuna dei T-Wolves che i Suns non avevano più time-out a disposizione. Washington Wizards - Cleveland Cavaliers 89-127 WAS: Nene 18, Wall 18 CLE: James 28, Smith 15, Irving 25, Shumpert 12, Jones 10 Cleveland Cavaliers v Washington WizardsLeBron James realizza 28 punti in 25’ guidando i suoi Cavs ad un’importante vittoria in quel di Washington; partita senza storia e finita dopo appena 15’, James realizza 10 punti nel 1° quarto e in apertura di 2° Shumpert spara 8 punti consecutivi nel break di 14-2 per il +21 (28-49) con ancora 8’25” da giocare, Cleveland non si girerà più indietro. Dallas Mavericks - Houston Rockets 111-100 DAL: Parsons 12, Nowitzki 12, Chandler 10 (14 rimb), Ellis 12, Rondo 13, Aminu 17 (12 rimb), Harris 17, Villanueva 13 HOU: Ariza 16, Harden 26, Smith 15, Brewer 10 Houston Rockets v Dallas MavericksDallas batte per la rima volta in stagione gli Houston Rockets grazie ad un solido contributo dalla panchina; Mavericks padroni del campo sin dalla palla due, toccheranno anche i +20 ma, a 5’ dalla conclusione Houston è ancora viva sul -5 (94-89) e palla in mano, Harden però si farà scippare da Villanueva e Aminu realizzerà 4 punti consecutivi per il +9 (98-89) a 3’16”. Nel 4° periodo Villanueva e Devin Harris realizzeranno rispettivamente 10 e 12 punti. Milwaukee Bucks - Denver Nuggets 89-81 MIL: Antetokounmpo 10, Dudley 11, Henson 14, Middleton 15, Bayless 11, Mayo 13 DEN: Chandler 19, Nurkic 11 (15 rimb), Gallinari 10 Italian Job: Gallinari 10 pt (3/6, 2/6, 2/2), 5 rimb (1 off), 2 ass, 4 rec in 35’ Milwaukee manda tutto il quintetto base nel successo interno contro Denver nel giorno in cui Gallinari ritrovava il quintetto base; proprio il Gallo tiene la partita aperta sul 74-71 grazie ad una sua tripla, Milwaukee riesce a 3’26” dalla conclusione a staccare gli ospiti con un parziale di 6-0 chiuso con la bomba di Middleton per il +10 (89-79) a 84” dall’ultima sirena. Utah Jazz - Portland Trail Blazers 92-76 UTA: Hayward 20, Favors 16, Burke 19 POR: Aldridge 14, Matthews 13, Lillard 19 Batosta esterna dei Trail Blazers a Salt Lake City contro i Jazz di Trey Burke; ospiti in partita nei primi 24’ avanti 39-43 poi il nulla! Infatti Portland nella ripresa realizzerà appena 33 punti tirando 10/36 dal campo e subendone 53 con Hayward autore di 15 punti. Sacramento Kings - Boston Celtics 109-101 SAC: Gay 28, Cousins 31 (15 rimb), McLemore 10, Williams 11 BOS: Bass 13 (10 rimb), Zeller 22, Bradley 28, Smart 16 Italian Job: Datome DNP Buona la prima per coach Karl a Sacramento con DeMarcus Cousins dominatore (31+15) della partita; a 4’02” dal termine dell’incontro Boston è sotto solo di 1 (95-94) ma per 2’ abbondanti non troverà più la via del canestro, Sacramento nei approfitterà piazzando il break decisivo di 8-0 per il +9 (103-94) a 90” dallo scadere. Golden State Warriors - San Antonio Spurs 110-99 GSW: Barnes 16, Green 11, Thompson 20, Curry 25 (11 ass), Lee 11, Iguodala 14 SAS: Leonard 12, Baynes 12 (10 rimb), Diaw 11 Italian Job: Belinelli 9 pt (3/6, 1/2 da 3), 1 rimb, 2 ass, 2 perse in 19’ 786_1444659_428018I Golden State Warriors versione “Capodanno Cinese” asfaltano i San Antonio Spurs con gli “Splash Brothers” in prima fila; al riposo lungo Spurs sotto di 7 grazie al buzzer-betaer di Belinelli (62-55), nel 3° quarto però gli speroni non la buttano dentro mai, 4/20 dal campo contro 11/24 degli avversari che scavano il solco, 27-13 la frazione e +21 (89-68) con Curry già a quota 25 punti e Thompson a 17. Los Angeles Lakers - Brooklyn Nets 105-114 LAL: Kelly 12, Sacre 13, Clarkson 12, Hill 12 (10 rimb), Davis 16 (14 rimb), Lin 18 BKN: Bogdanovic 18, Johnson 23, Anderson 14, Williams 12 (15 ass), Lopez 22 (14 rimb) Deron Williams ritrova dopo 3 mesi il quintetto base, chiude cin 12+15 assist guidando i Nets al successo sui Lakers; anche qui partita spaccata in due nel 3° quarto, 20-40 il parziale Brooklyn con Joe Johnson autore di 13 dei suoi 23 punti finali, +19 (77-96) e incontro finito.

💬 Commenti