Duncan stoico per la 10^, Gallinari 47...ma con beffa!

Scritto da FMB  | 
San ANtonio dice 10 con Duncan eroe del match e 2° posto a tiro, Westbrook risponde a Davis, Boston e Brooklyn a braccetto, Gallinari 47 ma beffato da Felton, Memphis che paura! Orlando Magic - Toronto Raptors 99-101 ORL: Harris 16, Vucevic 16, Oladipo 19, A.Gordon 13, Fournier 18 TOR: Hansbrough 16, Valanciunas 8 (13 rimb), DeRozan 29, Lowry 10, Williams 13 I Toronto Raptors non mollano la presa sui Chicago Bulls e grazie a Lou Williams espugnano in extremis l’Amway Arena di Orlando; è infatti una tripla del 6° uomo a 9” dalla fine del match che da il +2 (99-101) ai canadesi con Oladipo che sbaglierà sulla sirena. Toronto è a pari record con Chicago (47-32) al 3° posto. Atlanta Hawks - Charlotte Hornets 104-80 ATL: Horford 15, Muscala 17, Korver 16, Schroder 14 CHA: Henderson 10, Biyombo 1 (11 rimb), Maxiell 13, Danieks 15 Atlanta centra la vittoria n° 60 in stagione mettendo ufficialmente fuori dalla corsa Playoffs i Charlotte Hornets, bene Mike Muscala con 17 punti. Brooklyn Nets - Washington Wizards 117-80 BKN: Young 10, Loez 26, Bogdanovic 22, Jack 14 WAS: Gprtat 21 (16 rimb), Beal 24, Sessions 2 (10 ass) Brooklyn approfitta dell’assenza di John Wall e si porta a casa un altro vitale referto rosa tenendosi stretto l’8° posto (+1.0 su Indiana); match già indirizzato dopo i primi 12’ sul 31-14 Nets con Brook Lopez già a quota 14 punti, Washington arriverà fino al -10 (72-62) a 1’56” dalla sirena del 3° quarto ma subirà un super parziale di 16-0 per il +26 (88-62) dopo 3’ del 4°! Cleveland Cavaliers - Boston Celtics 90-99 CLE: James 14, Love 19, Mozgov 13, Miller 11, Thompson 2 (12 rimb) BOS: Bass 12, Turner 4 (13 ass), bradley 15, Smart 19, Thomas 17 Italian Job: Datome DNP Boston Celtics v Cleveland Cavaliers Sconfitta strategica di Cleveland (senza Irving) o vittoria importante di Boston che passa alla Quicken Loans Arena con Marcus Smart trascinatore; Boston conduce per tutto il match ma solo a 2’31” dalla fine dell’incontro riesce a chiudere i giochi con la bomba del +9 (88-97) firmata Isaiah Thomas! Se i Playoffs iniziassero oggi Clevelaned e Boston si affronterebbero al 1° turno Detroit Pistons - Indiana Pacers 103-107 DET: Monroe 17 (12 rimb), Drummnd 11 (15 rimb), Caldwell-Pope 16, Jackson 21, Meeks 15 IND: West 10, Hibbert 10 (11 rimb), Miles 24, G.Hill 13, Stuckey 24, George 10 786_1475653_922139Indiana vince a Detroit grazie ai 24 punti dell’ex Rodney Stuckey e continua ad essere la prima inseguitrice del duo e Boston-Brooklyn per l’ultimo posto utile per la post-season; a 3’07” dal termine Stuckey si accende realizzando 6 punti consecutivi che portano i Pacers dal -1 al +5 (91-101) con 2’ da giocare, negli ultimi 95” George Hill sarà di ghiaccio, 6/6 dalla lunetta per assicurare la vittoria. New York Knicks - Milwaukee Bucks 91-99 NYK: Thomas 16, Galloway 20, Amundson 10 (11 rimb), Larkin 14, Smith 11 MIL: Antetokounmpo 23, Carter-Williams 19, Middleton 22 Italian Job: Bargnani DNP Milwaukee passa a New York e fa un altro passo verso lo staccare il biglietto per i Playoffs occupando la 6^ piazza (+2.0 da Boston e Brooklyn); protagonista del match Giannis Antetokounmpo autore di 11 punti nel decisivo 3° quarto (16-29) che ha dato il +16 (65-81). Houston Rockets - San Antonio Spurs 104-103 HOU: Ariza 19, Jones 14, Howard 12 (14 rimb), Harden 16 (10 ass), Smith 20, Brewer 11 SAS: Duncan 29 (10 rimb), Leonad 18, Baynes 13, Diaw 10, Mills 14 Italian Job: Belinelli 5 pt (1/1, 1/3 da 3), 1 rimb, 1 ass, 2 rec in 14’ 786_1475660_597016Tim Duncan chiude con 29+10 in testa a Dwight Howard e San Antonio non solo vince al 10^ consecutiva ma si porta pure a 0.5 gare dal 2° posto dei Memphis Grizzlies; finale cardio-palma con i campioni in carica che hanno rischiato la beffa, a 35” dalla fine Spurs sul +4 ma Duncan sbaglia il layup del K.O, sul capovolgimento di fronte Harden non ci pensa due volte per la bomba del -1 (103-104) a 28”! Ginobili perde una sanguinosa palla lasciando 6” al “Barba” che si butta dentro ma troverà l’Eterno #21 sulla sua strada che lo stopperà! New Orleans Pelicans - Phoenix Suns 90-75 NOP: Davis 19, Asik 3 (18 rimb), Gordon 15, Evans 14, Cunningham 12, Cole 12 PHX: Markieff Morris 12 (11 rimb), Tucker 12, Bledsoe 19 Lotta all’8° posto sempre più tirata ad Ovest con i Pelicans che battono i Suns trascinati dal solito Anthony Davis; padroni di casa che comandano le operazioni toccando anche il +16 (80-64) a metà 4° periodo, Phoenix però reagisce e arriva fino al -9 (82-72) con 3’41” sul cronometro. La banda di coach Williams non si scomporrà e reagirà con un break di 8-0 (4 Evans, 4 Davis) che chiuderà definitivamente i conti per il 90-71. Vittoria importante anche se ad Oklahoma City… Oklahoma City Thunder - Sacramento Kings 116-103 OKC: Kanter 25, Adams 6 811 rimb), Waiters 22, Westbrook 27 (10 ass), Morrow 19 SAC: Casspi 15, Thompson 5 (14 rimb), McLemore 20, McCallum 17, Williams 17 Sacramento Kings v Oklahoma City ThunderAd Oklahoma City per 5 rimbalzi Russell Westbrook non registra la 12^ tripla-doppia (27+5+10) stagionale ma i Thunder vincono stavolta e rimangono in lizza per l’8° posto; stesso copione dei Pelicans con i Suns, OKC comanda ma non riesce a dare il colpo del K.O che però arriva a 3’ dalla fine break di 8-0 (6 di Kanter) per il +15 (112-97). Denver Nuggets - Dallas Mavericks 143-144 2OT DEN: Chandler 20 (11 rimb), Gallinari 47,Faroed 14, Foye 17, Lawson 19 (18 ass), Hickson 14 (12 rimb) DAL: Jefferson 24, Nowitzki 25, Chandler 6 (11 rimb), Felton 13, Aminu 10, Harris 21, Stouemire 15 Italian Job: Gallinari 47 pt (8/11, 7/12, 10/10), 9 rimb (1 off), 2 ass, 1 rec, 1 stop in 45’ 1857186723Clamorosa partita al Pepsi Center di Denver con Danilo Gallinari autore di 47 punti (15/23 dal campo) ma sconfitto di misura dopo 2 tempi supplementari dai Mavericks di Raymond Felton; a salvare Dallas nei regolamentari ci hanno pensato Richard Jefferson col layup del 121-121 e Kenneth Faried a non convertire in 2 punti la persa di Ellis a 5”. Nel 1° extra-time è ancora Dallas che pareggia con Ellis sul 134-134 a 73” dalla fine, nessuna delle due segnerà più con Ellis che mancherà l’appuntamento col buzzer-beater. Nel 2° overtime eccoti l’eroe che non ti aspetti, a 1’554” Raymond Felton spara la tripla del -1 Mavs (143-42), a 1” dalla fine realizza il layup del sorpasso (144-143) e sulla sirena pure la stoppata su Faried! Utah Jazz - Memphis Grizzlies 88-89 UTA:Hayward 27, Favors 5 (10 rimb), Gobert 14 (14 rimb), Hood 18, Cotton 11 MEM: Green 12, Randolph 14 (10 rimb), Lee 15, Udrih 20 Memphis vince ad Utah una partita fondamentale ma tirata con i Jazz che hanno di che mangiarsi le mani; a 2’35” dal termine Marc Gasol porta a casa un gioco da 3 punti che chiude un break di 7-0 per il +3 Grizzlies (86-89)…ma per 2’34” nessuna delle due segnerà più con Utah che si mangerà 6 occasioni. A 1 decimo di secondo Gaso commette un ingenuo fallo su Hayward mentre stava tirando da 3, l’ex Butler però sbaglierà proprio il 3° libero dando la W agli ospiti. Los Angeles Lakers - Minnesota Timberwolves 106-98 LAL: Johson 10, Jelly 21, Black 18 (10 rimb), Brown 20, Clarkson 18 MIN: Wiggins 29 (10 rimb), Payne 14, LaVine 18, Brown 10 Ryan Kelly e Jordan Clarkson trascinano i Lakers al successo contro i Minnesota Timberwolves con Andrew Wiggins che sfiora al tripla-doppia (29+10+6).

STANDINGS

Standings


💬 Commenti